fbpx
CAMBIA LINGUA

Milan, la decisione del giudice sportivo: due giornate di squalifica a Giroud

Salterà le sfide con Fiorentina e Frosinone

Milan, la decisione del giudice sportivo: due giornate di squalifica a Giroud.

Sono due le giornate di squalifica inferte a Olivier Giroud per l’espulsione rimediata contro il Lecce. L’attaccante del Milan era stato punito “per proteste nei confronti degli ufficiali di gara – riferisce il Giudice Sportivo e per avere, al 48° del secondo tempo, dopo la notifica del provvedimento di ammonizione, rivolto espressioni ingiuriose al direttore di gara”.

La decisione conforta i tifosi milanisti, in ansia già dal post partita di Via del Mare. Il bomber rossonero rischiava una squalifica ben più lunga, anche fino a quattro giornate. Il Giudice Sportivo ha squalificato per una giornata in Serie A anche altri 5 calciatori: Marten De Roon (Atalanta), Davide Faraoni (Verona), Ylber Ramadani (Lecce), Luca Ranieri (Fiorentina) e Luis Alberto (Lazio).

Il folle finale di gara a Lecce è costato caro anche alla dirigenza e allo staff del club giallorosso: tra gli altri, squalificato fino al prossimo 4 dicembre anche il presidente Saverio Sticchi Damiani “per avere, al termine della gara, negli spogliatoi assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti degli ufficiali di gara rivolgendo loro reiteratamente espressioni offensive e minacciose; infrazione rilevata da un Assistente”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

giroud

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×