fbpx

Milan, Furlani blinda Pioli: «La società è con lui»

Sul mercato: «Comprare per comprare era per accontentare la folla ma non una reale necessità»

Milan, Furlani blinda Pioli: «La società è con lui».

È il lancio della quarta maglia del Milan l’occasione in cui Giorgio Furlani si sbilancia sulla permanenza in panchina di Stefano Pioli: «Anche a me annoiano tanto le voci sulla panchina del Milan a febbraio – ha dichiarato l’amministratore delegato rossonero -. Pioli è il nostro mister, la società è con lui, l’ha ripetuto anche Zlatan perché queste voci infastidiscono. Siamo grati per quello che ha fatto fino ad adesso e siamo fortunati ad averlo con noi».

L’ad del Milan si è espresso anche sul calciomercato appena concluso: «Per tutto gennaio ho detto che non sarebbe arrivato necessariamente qualcun altro. Siamo contenti che sia tornato Gabbia – ha detto Furlani -. Abbiamo sempre detto che non avremmo comprato tanto per… I giocatori ci sono e ora l’emergenza è passata. Comprare per comprare era per accontentare la folla ma non una reale necessità». “Non avremo strategie diverse di mercato per la Nuova Champions – ha aggiunto -. Quando poi si arriverà a gennaio dell’anno prossimo valuteremo come muoverci”.

Poi, quando i cronisti gli chiedono di dire la sua anche sulla lotta scudetto, Furlani risponde: «Noi andiamo in campo ogni partita per vincere – ha aggiunto -. I conti si fanno alla fine».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Sulla questione stadio: «Noi abbiamo questo progetto a San Donato, andiamo avanti per la nostra strada. È un iter lungo, ovviamente, ma speriamo di avere uno stadio nuovo il prima possibile smentendo anche lo svantaggio del fatto che in Italia è complicato investire sulle infrastrutture».

pioli

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×