fbpx

Basket, Serie A: l’Olimpia Milano è la prima finalista per la terza volta consecutiva

La squadra di Ettore Messina batte la Dinamo Sassari di coach Bucchi 93-61 e chiude la serie sul 3-0 volando in finale per il terzo anno di fila.

Basket, Serie A: l’Olimpia Milano è la prima finalista per la terza volta consecutiva.

Game set match. L’Olimpia Milano, dopo aver vinto le prime 2 partite in casa, sfrutta il primo match point a disposizione e chiude la serie contro la Dinamo Sassari, accedendo alla terza finale scudetto di fila, dove incontrerà probabilmente la Virtus Bologna. Shabazz Napier è una sentenza e chiude con 21 punti, mentre Shields una garanzia chiudendo con 19 punti a referto. Dopo il minuto di silenzio per il femminicidio di Giulia Tramontano, richiesto fortemente sia dai sardi che dai lombardi, si parte con una Milano a tutto gas. La squadra di Messina colpisce con Napier e Voigtmann che da 3 fanno male alla difesa di Sassari, mentre Bucchi si affida alla panchina per fermare la fuga ospite iniziale.

Robinson prova a scrollare i biancoblu trovando, con le sue accelerazioni, i cambi di ritmo provando a spaventare la difesa di Milano che, però, è sempre produttiva. Per la squadra di Messina, Shields è la risorsa che ferma la reazione sarda nei momenti migliori e consente all’Olimpia di chiudere a +5 la prima parte di gara sul punteggio di 36-41.

Alla ripresa del gioco Sassari trova le triple e il sorpasso con Dowe e Bendzius, ma Milano, anche nel momento migliore dei padroni di casa, risponde prontamente: Shields si conferma una garanzia e Gigi Datome, entrato in campo caldissimo, trova, come in gara 2, dei canestri pesanti da 3 e permette all’Olimpia di fuggire con una doppia cifra di vantaggio in chiusura di terzo quarto. La gara si decide in apertura del quarto quarto: Napier firma un parziale di 6-0 che vale il +18 mettendo alle corde la Dinamo. Sassari prova ad abbozzare una reazione, ma Milano continua a difendere forte costringendo i sardi a forzare dei tiri, sbagliandoli. La resa definitiva arriva al 35’ con il canestro di Melli che vale il +23 e la nuova finale per l’Olimpia. Gli ultimi possessi servono solo a definire il punteggio finale ed omaggiare Jack Devecchi che chiude la sua carriera da capitano, dopo 17 stagioni in maglia Sassari.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Al PalaSerradigmi finisce 93-61 per l’EA7 che aspetterà la vincente di Virtus Bologna-Derthona per capire contro chi si giocherà la finale scudetto.

Basket, Serie A: l’Olimpia Milano è la prima finalista per la terza volta consecutiva

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×