Focus, speciale sul centenario della Marcia su Roma

27 ottobre

Focus, speciale sul centenario della Marcia su Roma.

In occasione della ricorrenza del 100ennale, giovedì 27 ottobre, alle ore 21.15, Focus propone lo speciale “Marcia su Roma – nella mente del Duce“. L’approfondimento, a cura di Carlo Gorla, con la regia di Roberto Burchielli, produttore esecutivo Paola Tancioni, è condotto dal giornalista, scrittore e saggista Tommaso Cerno.

Il documentario, ambientato tra Milano e Roma, racconta la parabola del Duce, toccando alcuni luoghi-simbolo del Ventennio. A Milano, Piazza San Sepolcro, Piazza della Scala e DORS (Deposito Officina Rotabili Storici), di Fondazione FS italiane, con i suoi treni dell’epoca e stazione da cui Mussolini partì per la Capitale. A Roma, il Palazzo delle Esposizioni, il Palazzo della Civiltà, il Quirinale e la Rimessa Presidenziale di Roma Termini, sempre di Fondazione FS italiane: qui, infatti, si trova un vagone uguale a quello su cui Mussolini viaggiò nella notte tra il 29 e il 30 ottobre 1922, per andare a ricevere l’incarico di formare il governo da Vittorio Emanuele III.

Lo speciale – scritto da Tommaso Cerno, con Beba Slijepcevic, e la consulenza dello storico Amedeo Osti Guerrazzi e dello scrittore Enzo Antonio Cicchino – raccoglie le testimonianze di autorevoli esperti, come: l’ex segretario di Rifondazione comunista Fausto Bertinotti; il giornalista, saggista e scrittore Paolo Mieli; il critico d’arte e scrittore Vittorio Sgarbi; il drammaturgo, attore e regista Massimiliano Finazzer Flory; il direttore di Fondazione FS Italiane Luigi Francesco Cantamessa e il professore di Psicologia Clinica dell’Università Bicocca di Milano Fabio Madeddu che, insieme a filmati e materiale d’archivio, ricostruiscono e spiegano il clima del Paese in quell’epoca.

Intento di “Marcia su Roma – nella mente del Duce” è anche quello di mettere in luce le due narrazioni dell’evento: quello di come effettivamente si svolse e quello ufficialmente imposto al Paese da Mussolini.

Un resoconto ampio e storicamente accurato, che abbraccia anche l’aneddotica mostrando come i protagonisti della Marcia fossero le pedine di una gigantesca partita a scacchi, vinta dal Re Nero Benito Mussolini, contro gli uomini dell’intera classe liberale, cattolica e socialista.

Il documentario, inoltre, ha come obiettivo quello di provare a dare risposte a numerosi interrogativi: quali sono stati i trucchi e le strategie di questo gioco, che in breve condusse alla dittatura? Chi sono stati i protagonisti – gli Alfieri, le Torri, i Re, le Regine – e i giocatori di questo complesso attacco allo Stato liberale? Con quali mosse, Mussolini riuscì nello Scacco Matto e divenire così Il Duce?

Marcia su Roma – nella mente del Duce” si avvale di filmati e materiale di archivio provenienti da Istituto Luce, Cineteca Milano e Getty Images, insieme al repertorio storico free di fondazioni e dagli archivi Mediaset. Il documentario è nato con la collaborazione editoriale dei partecipanti al Master Executive Programme in Creatività e Gestione dei Format Televisivi, della Luiss Business School di Roma.

Focus, speciale sul centenario della Marcia su Roma

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...