Modena, settima edizione Summer School Renzo Imbeni

Inaugurata oggi

Modena, settima edizione Summer School Renzo Imbeni.

Cerimonia di inaugurazione, nella mattinata di oggi, per la settima edizione della Summer School Renzo Imbeni, la scuola di alta formazione sull’Unione europea, alla quale partecipano trenta allievi neolaureati, dedicata quest’anno a “Un’Unione politica, un mondo nuovo. Un’Europa che protegge e innova”.

Nel presentare il corso, il direttore scientifico della Scuola Marco Gestri ha sottolineato che, nell’Anno europeo dei giovani, la Summer School «approfondirà le questioni che maggiormente interessano le generazioni future, prima tra tutte la pace». 

La guerra, che è tornata nel cuore dell’Europa con l’invasione dell’Ucraina, «è inevitabilmente al centro del programma che affronterà non solo la risposta dell’Unione europea attraverso lo strumento delle sanzioni, ma anche aspetti come la crisi energetica e alimentare, e le ripercussioni che il conflitto ha avuto rispetto alla nascita di una più decisa politica estera e di difesa dell’Unione. Ma nelle diverse sessioni ha proseguito Gestriaffronteremo anche altri temi legati ai diritti dei giovani in particolare per quanto riguarda la protezione dell’ambiente e la lotta al cambiamento climatico e l’impatto sulle nostre comunità della strategia Next Generation EU e del Piano nazionale di ripresa e resilienza».

Promossa dal Comune di Modena, in partnership con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con la Fondazione Collegio San Carlo e con il sostegno della Fondazione di Modena, la Summer School si è aperta con il saluto istituzionale del sindaco Gian Carlo Muzzarelli, del rettore di UniMoRe Carlo Adolfo Porro, del presidente della Fondazione di Modena Paolo Cavicchioli. 

A sottolineare il ruolo delle istituzioni europee sono intervenuti Massimo Gaudina, direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea e Carlo Corazza, direttore dell’Ufficio del Parlamento europeo in Italia. La cerimonia di inaugurazione, presieduta da Giuliano Albarani, presidente della Fondazione Collegio San Carlo, si è conclusa con il saluto del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e con l’intervento di Valentina Imbeni, figlia di Renzo Imbeni, vice presidente del Parlamento europeo per dieci anni, tra il 1994 e il 2004, al quale è intitolata la scuola.

La Summer School proseguirà fino a martedì 6 settembre, con una dozzina di appuntamenti aperti al pubblico e oltre 40 relatori. Gli incontri si svolgono nella sede della Fondazione Collegio San Carlo, in via San Carlo 5 a Modena.

Tra i trenta allievi selezionati per il corso, due avranno l’opportunità di un tirocinio di sei mesi al Parlamento europeo di Bruxelles, con una borsa di studio da 5 mila euro.

Per informazioni: www.comune.modena.it/summer-school.
ph©elisabetta baracchi

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...