fbpx
CAMBIA LINGUA

In vacanza con le lenti a contatto: tutto ciò che bisogna sapere

Vediamo insieme come è possibile preparsi adeguatamente per le vacanze in questi casi.

In vacanza con le lenti a contatto: tutto ciò che bisogna sapere.

Una gran parte della popolazione italiana indossa regolarmente le lenti a contatto. Tra coloro che soffrono di disturbi visivi, infatti, è solo una minoranza a non avere alcun interesse per le lenti a contatto, preferendo i più tradizionali occhiali da vista.

Che si tratti di lenti a contatto giornaliere, mensili o colorate sono in moltissimi ogni anno a porsi il problema di andare in vacanza portandosi appresso tutto il necessario per una corretta pulizia e igiene delle lenti. Vediamo insieme come è possibile preparsi adeguatamente per le vacanze in questi casi.

Aereo

Quando si viaggia in aereo sono in moltissimi a scegliere l’opzione del bagaglio a mano. Nonostante il vantaggio economico, questa opzione impone spesso limitazioni e la necessità di selezionare con attenzione cosa mettere in valigia, specialmente quando si tratta di liquidi.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Essendo immerse in una soluzione salina, le lenti a contatto giornaliere devono essere inserite nel sacchetto dei liquidi, così come le diverse soluzioni per prendersi cura delle lenti a contatto settimanali o mensili. In questi casi è inoltre necessario ricordare che i contenitori che superano i 100ml sono vietati, bisognerà travasare le soluzioni in contenitori più piccoli prima del volo. In alternativa è possibile optare solamente per lenti a contatto giornaliere durante la vacanza.

Se si decide di indossare lenti a contatto durante il viaggio è consigliabile portare a bordo dell’aereo un flaconcino di gocce umidificanti da usare in caso di necessità. L’aria condizionata e la pressurizzazione del veicolo possono infatti provocare secchezza oculare e irritazione per i portatori di lenti a contatto.

Quantità

È preferibile portare tutto il necessario con sé da casa, in modo da non sprecare tempo una volta in vacanza, dovendo trovare un ottico dove fare rifornimento di lenti. Se ci si reca al mare, inoltre, le lenti giornaliere sono preferibili a quelle mensili per evitare di perderle durante il bagno in mare.

Bagno in mare

Durante il bagno sarà necessario cercare di evitare di bagnare la testa. Nuotando sarà più facile perdere le lenti e venendo a contatto con l’acqua, le lenti a contatto potrebbero deformarsi attaccandosi a ventosa al’occhio. Questo fenomeno può provocare dei piccolissimi tagli sulla superficie dell’occhio attraverso i quali batteri presenti nell’accqua del mare potranno introdursi negli occhi e provocare fastidiose infezioni.

Occhiali da vista

Anche se nella vita quotidiana si usano solamente lenti a contatto, è consigliabile avere con sé degli occhiali da vista durante la vacanza, nel caso in cui non si abbiano con sé abbastanza lenti a contatto. Un paio di occhiali di riserva può essere utile anche nel caso in cui le lenti vengano smarrite durante un bagno in mare.

Protezione solare

Anche gli occhi richiedono un certo grado di protezione solare quando si va in vacanza. A questo scopo, i portatori di lenti a contatto possono optare per diverse opzioni. La scelta più popolare è quella di indossare occhiali da sole al di sopra delle lenti a contatto, tuttavia è possibile acquistare anche lenti a contatto specifiche che proteggono gli occhi dai raggi UV.

In vacanza con le lenti a contatto: tutto ciò che bisogna sapere

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×