fbpx
CAMBIA LINGUA

Ravenna, Zona Stazione: Il Questore emette divieti di accesso in pubblici esercizi e in aree precise nei confronti di tre persone pregiudicate

Valutati gli interventi della Polizia Locale di Ravenna, la Divisione Anticrimine della Questura ha avviato un'istruttoria amministrativa al termine della quale sono stati emessi i divieti di accesso.

Ravenna, Zona Stazione: Il Questore emette divieti di accesso in pubblici esercizi e in aree precise nei confronti di tre persone pregiudicate.

Il Questore di Ravenna Lucio Pennella ha emesso il provvedimento di divieto di accesso e stazionamento in tutti i pubblici esercizi o locali di intrattenimento della provincia di Ravenna (Daspo Willy) per la durata di due anni nei confronti di un 23enne di origine nordafricana pregiudicato. L’uomo è stato tratto in arresto nella tarda serata di sabato scorso da una pattuglia della Sezione Volanti della locale Questura per essersi opposto con violenza ai poliziotti intervenuti per una rissa tra stranieri a cui aveva preso parte attiva e nel corso della quale aveva danneggiato la vetrata di un market posto nella zona della Stazione cittadina.

L’uomo, una volta ammanettato, aveva perseverato nel suo comportamento violento tentando di danneggiare anche l’autovettura di servizio durante li trasporto negli uffici della Questura.

Al termine dell’attività di polizia giudiziaria, personale della Divisione Anticrimine della Questura di Ravenna ha avviato un’istruttoria amministrativa che si è conclusa con l’adozione della citata misura di prevenzione nei confronti del giovane.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Per le condotte delittuose commesse, ulteriori due misure di prevenzione personali consistenti nel divieto di accesso nell’area della stazione e dei giardini Speyer per la durata di un anno sono stati emessi nei confronti di due pregiudicati, un 50enne e un 24enne.

I due sono stati più volte controllati e colpiti da ordini di allontanamento dalle pattuglie della Polizia Locale di Ravenna perché colti in stato di ubriachezza alcoolica non solo nell’area della Stazione Ferroviaria, nei pressi delle pensiline delle fermate degli autobus e a ridosso dei giardini pubblici, ma anche sorpresi ad espletare i loro bisogni fisiologici su siti di interesse storico, sulle pareti della basilica di San Giovanni Evangelistica, nelle vicinanze dei bar presenti in via Farini e nei pressi di istituti scolastici.

In una occasione, il 50enne è stato sanzionato per atti contrari alla pubblica decenza, poiché colto ad urinare al passaggio della manifestazione religiosa della “Via Crucis del Venerdì Santo”, in via Carducci, compromettendo li decoro cittadino e creando senso di insicurezza tra i presenti.

Valutati gli interventi della Polizia Locale di Ravenna, la Divisione Anticrimine della Questura ha avviato un’istruttoria amministrativa al termine della quale sono stati emessi i divieti di accesso. A partire da ora nessuno dei due potrà più accedere per un anno nelle aree ove hanno creato allarme sociale tra i residenti a causa delle condotte moleste poste in essere.

Ravenna, Zona Stazione: Il Questore emette divieti di accesso in pubblici esercizi e in aree precise nei confronti di tre persone pregiudicate.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×