Roma, un poliziotto, non in servizio, salva un passeggero all’Aeroporto di Fiumicino

Nei giorni scorsi un poliziotto in servizio all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ancona, libero dal servizio ed in partenza per Catania, dall’aeroporto di Roma-Fiumicino, si è trovato a dover intervenire per un passeggero, di origini nordafricane, colto da malore nei pressi del Terminal 3, dello scalo aereo romano. 

Il giovane poliziotto, Antonio ILARDO, di origini siciliane, non ha esitato ad intervenire per soccorrere il malcapitato, caduto a terra e colto da convulsioni di tipo cloniche e toniche, dedotto dall’irrigidimento della muscolatura dell’uomo, provvedendo a metterlo in posizione di sicurezza e a praticargli le manovre necessarie per il salvataggio.

Poiché l’uomo non rispondeva ad alcuno stimolo e vedendolo in palese difficoltà, l’Agente Scelto ILARDO, provvedeva senza alcuna esitazione,  ad aprigli la bocca, ed afferargli la lingua, che il soggetto stava deglutendo, ostruendosi da solo, le vie respiratorie.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Grazie alle manovre di soccorse operate dall’Agente Ilardo, il povero passeggero riprendeva la normale funzione respiratoria e anche le proprietà cognitive.

Superato il momento più critico e riportato l’uomo in condizioni di coscienza, il poliziotto si avvedeva che lo straniero, oltre a versare in stato di shock emotivo, a causa della caduta aveva riportato una ferita frontale/occipitale con conseguente lieve fuoriuscita ematica. 

A questo punto l’Agente ILARDO, provvedeva a chiedere aiuto al 118 tramite l’autista dell’autobus, che lo aveva portato al terminal, spiegando agli operatori l’accaduto e sincerandosi, dopo aver parlato con i sanitari, di aver ormai scongiurato il pericolo maggiore.

Ancora una volta i poliziotti delle Volanti di Ancona hanno fatto la differenza, come già accaduto nel mese scorso, per un intervento di soccorso in Corso Matteotti e come spesso successo anche in passato, quando il personale della Polizia di Stato si è distinto per altri interventi di soccorso pubblico e privato (alluvioni, tentativi di suicidio, malori in pubblica via ecc).

Il Questore di Ancona, Cesare Capocasa, che ha voluto incontrare il giorno stesso del suo insediamento in Questura i poliziotti che si erano contraddistinti per il soccorso ad un cinquantenne, in un bar del centro, ha espresso il suo vivo compiacimento al Dirigente delle Volanti, Comm. Capo Dr. Luca Dal Monte,  anche per il recente operato dell’Agente Scelto ILARDO, ribadendo che: “ Esserci Sempre” è lo spirito della nostra missione al servizio dei cittadini, per garantirne la sicurezza e l’ incolumità.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...