fbpx

Violenza sulle donne, “Il corteo di Roma sprecato per motivi ideologici”

A seguito della manifestazione a Roma, contro la violenza di genere, alcuni esponenti politici hanno espresso il loro dissenso sulla modalità con la quale si è svolta. "Mi dispiace che la manifestazione promossa da Non una di meno, che poteva essere una grande occasione, sia stata sprecata per motivi ideologici", ha dichiarato la Ministra alle Pari Opportunità, Eugenia Roccella.

Violenza sulle donne, “Il corteo di Roma sprecato per motivi ideologici”

A seguito della manifestazione a Roma, contro la violenza di genere, alcuni esponenti politici hanno espresso il loro dissenso sulla modalità con la quale si è svolta. “Mi dispiace che la manifestazione promossa da Non una di meno, che poteva essere una grande occasione, sia stata sprecata per motivi ideologici”, ha dichiarato la Ministra alle Pari Opportunità, Eugenia Roccella.

Emergono polemiche da rappresentanti del governo e maggioranza a seguito della manifestazione di Roma contro la violenza di genere. Centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza in questa occasione.
Le polemiche riguardano la presenza nel corteo di bandiere palestinesi e alcune tensioni svoltesi davanti alla sede di Pro Vita, dove le forze dell’ordine hanno trovato una bottiglia contenente polvere pirica.

La ministra alle Pari opportunità, Eugenia Roccella, si è espressa in merito la manifestazione definendola “un’ occasione sprecata”.
“Mi dispiace che la manifestazione promossa da Non una di meno, che poteva essere una grande occasione, sia stata sprecata per motivi ideologici”, ha aggiunto Roccella “la mobilitazione delle donne non deve essere inquinata da ideologia e troppa partigianeria politica”.
“Mi dispiace che la manifestazione di ieri di Roma” contro la violenza sulle donne, “poteva essere una grande occasione, sia stata sprecata per motivi ideologici”, come ha sottolineato anche, Adriana Cavarero, filosofa femminista.
“Il caso di Giulia Cecchettin ha coinvolto l’opinione pubblica in maniera straordinaria. Poi c’è evidentemente una soglia che è stata raggiunta, come vediamo dal successo anche di alcuni film, sia Barbie che quello della Cortellesi, molto diversi tra loro. Forse questa volta la ribellione delle donne è tornata a essere un fatto”, ha continuato la ministra Roccella.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Violenza sulle donne, "Il corteo di Roma sprecato per motivi ideologici"

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×