fbpx

Vicenza, l’ex portiere Adriano Bardin ha incontrato il sindaco Possamai

In occasione del suo 80esimo compleanno

Vicenza, l’ex portiere Adriano Bardin ha incontrato il sindaco Possamai.

Adriano Bardin, ex portiere del L.R. Vicenza dal 1967 al 1975, ha incontrato il sindaco Giacomo Possamai a Palazzo Trissino nel pomeriggio di venerdì 2 febbraio.

È stata l’occasione per porgere al giocatore, punto di riferimento per i tifosi vicentini di calcio, noto per le sue parate al Menti, ma anche per il suo stile amichevole e pacato fuori dai campi da gioco, i migliori auguri di buon compleanno. Bardin, che ha compiuto 80 anni lo scorso 31 gennaio, ha ricevuto in dono dal sindaco l’incisione all’acquaforte di Galliano Rosset, raffigurante la Basilica Palladiana, realizzata dalla storica stamperia d’arte Busato di Vicenza.

A conclusione della carriera da giocatore, Bardin è diventato allenatore di prestigiose squadre di calcio in Italia, in serie A (Fiorentina, Cagliari), all’estero (Benfica e Stoccarda), e poi della Nazionale Italiana di Calcio (dal 2000 al 2004), con cui ha partecipato ai mondiali del 2002 in Corea e per la quale ha allenato portieri indimenticabili del calcio recente italiano come Buffon, Toldo e Peruzzi.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

image00012

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×