Verona, la squadra di football americano Redskins compie 40 anni

L'Assessore Rando: "Un esempio sportivo e umano per la città di Verona"

Verona, un legame forte e indissolubile che dura da 40 anni. La società di football americano Redskins Verona spegne 40 candeline e inaugura una serie di eventi per celebrare il prestigioso traguardo. L’avvio dei festeggiamenti è avvenuto oggi in municipio, a conferma del legame tra la società e l’Amministrazione, impegnata per sostenere e far crescere la disciplina sportiva.

Per la società veronese di football americano, nata nel 1981, quarant’anni di carriera non sono soltanto un importante punto di arrivo ma anche un punto di partenza. Tant’è che il motto della società “We have a soul” è stato riadattato per l’occasione in “We build a soul”, nell’ottica di continuare a crescere e raggiungere successi anche nel futuro.

Tra le varie iniziative, c’è la pubblicazione del libro “Quaranta”, una vera e propria biografia di grande formato (ben 357 pagine) che racchiude il cammino percorso fino ad oggi, il tutto corredato da tantissime immagini. In copertina ci sono, in piazza San Zeno, un giocatore dei Redskins e un time rider vestito da astronauta, opera dell’artista Tom Colbie Art, a simboleggiare che la storia della società rossoblù non si fermerà mai.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
Restiling anche per il logo societario

Uno scudo a rappresentare la Defense, la difesa, in cui vengono mantenuti i colori societari rosso e blu. All’interno il logo della squadra, l’indiano Redskins con il copricapo da guerriero, a rappresentare l’Offense, l’attacco. Non manca poi un omaggio alla città di Verona, visto che nel numero zero a forma di pallone, le cuciture richiamano i pioli dello stemma scaligero, con diagonali ascendenti per celebrare il passato e il presente.

Alla presentazione sono intervenuti l’assessore allo Sport Filippo Rando, il presidente dei Redskin Verona Moreno Fabbrica, il coaching staff, consiglieri e alcuni giocatori della squadra.

“La città di Verona deve ringraziare i Redskins perché offrono a tanti ragazzi l’importante opportunità di poter praticare dello sport in un ambiente sano e con valori altrettanto nobili – afferma l’assessore Rando -. Vi guadagnate i risultati con tanto sudore e prendendo botte, perché è uno sport ruvido, ma il grande insegnamento che date è imparare a rialzarsi e ripartire, come metafora della vita. Ci avete regalato tante soddisfazioni sportive e il mio augurio è di continuare a portare avanti i valori dei Redskins, che contraddistinguono anche la nostra città, con voglia, passione e determinazione”.

“In quarant’anni non siamo mai mancati a nessun campionato nazionale e, a differenza di altre realtà, non abbiamo mai interrotto l’ attività sportiva – afferma il presidente Fabbrica-. Rappresentiamo il football americano a Verona, non abbiamo ancora un campo di football, ma in questi anni abbiamo superato tante difficoltà affrontando il futuro sempre con una squadra di altissimo livello. Il nostro sport non è praticato e conosciuto come il calcio, il basket o il rugby, ma stiamo facendo un grande lavoro affinché ci possano essere ancora tanti anni di Redskins in città”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...