fbpx
CAMBIA LINGUA

Verona: Giornata internazionale dell’Ostetrica, al via la nuova campagna informativa

Attraverso una locandina multi lingue presentate le caratteristiche di questa professionalità sanitaria e le attività realizzate per la cura della donna.

Verona: Giornata internazionale dell’Ostetrica, al via la nuova campagna informativa.

In occasione della Giornata internazionale dell’Ostetrica, oggi 5 maggio, che quest’anno ha per slogan ‘Together again: from evidence to reality – Di nuovo insieme: dall’evidenza alla realtà’, il Comune di Verona ha scelto di essere al fianco di questa importante professionalità sanitaria supportando l’Ordine delle Ostetriche della Provincia di Verona in una nuova campagna informativa proposta sul territorio. Attraverso una locandina, in italiano e in inglese, sarà infatti accuratamente descritto il lavoro dell’Ostetrica e i tanti e diversi servizi sanitari offerti.

Si punta a raggiungere la più ampia rappresentanza del mondo femminile, ragazze e donne, che nelle diverse fasi della loro vita necessitano di assistenza e cure per la loro salute e non solo. Il 5 maggio di ogni anno, dal 1987, in più di 50 nazioni in tutto il mondo, tutte le ostetriche, le donne, le ragazze, le famiglie si riuniscono non solo per sostenere il diritto alla cura ma anche per ricordare il valore di questa professione per tutte le comunità.

“Il Comune è al fianco di questa importante professionalità – ha sottolineato l’assessora alla Salute Elisa La Paglia -. Fondamentale il ruolo dell’ostetrica in tutto il percorso di vita di una donna, dall’adolescenza all’età adulta. Comprenderne il valore è il punto di partenza per avviare un corretto rapporto di relazione in grado di garantire la propria salute e non solo. Supportarle in questo progetto d’informazione significa mettersi al servizio della salute di tutta la nostra comunità, non solo delle donne. L’ostetrica è una valida alleata di tutta la famiglia, con il supporto assistenziale di tutto ciò che riguarda la natalità, ma anche la contraccezione, lo sviluppo fisico femminile e i suoi cambiamenti nel corso di tutta la vita”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Anche in Italia, la Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica (Fnopo) insieme agli OPO territoriali vive, come ogni anno, questa ricorrenza con molto orgoglio. Le sfide che la professione deve affrontare sono tante, diverse e spesso non nuove: dalla denatalità, alla diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili, la promozione di sani stili di vita, sessualità e genitorialità responsabili, alle problematiche legate alla sempre più elevata longevità della popolazione femminile. Per affrontarle le ostetriche/i continuano a mettere in campo le loro competenze e la loro professionalità, ma chiedono anche il giusto riconoscimento, il rispetto e la valorizzazione che meritano.

L’iniziativa è stata presentata oggi dall’assessora alla Salute Elisa La Paglia. Presenti le ostetriche Sabrina Valletta, Silvana Cappellaro, Fiorella Carpene, Anna Adami.

“E’ importante ricordare – hanno evidenziato le rappresentanti intervenute – quanto siano determinanti in tutto il mondo le cure ostetriche per raggiungere e garantire i migliori esiti di salute delle donne, dei nascituri, delle famiglie e della comunità. Una affermazione che, come sottolinea la stessa ICM, si basa su un fatto globalmente inequivocabile: lì, dove sono state implementate le risorse in ostetricia, investendo sulle ostetriche, sono stati favoriti i migliori esiti di salute con una ricaduta positiva sulle famiglie e sulle comunità in ogni parte del mondo. Come ostetriche, accompagniamo le donne in ogni loro percorso di salute, e insieme a loro abbiamo un’occasione unica per conoscerci e per costruire relazioni di fiducia reciproca attraverso l’esperienza della gravidanza, del travaglio, del parto, del post partum, del puerperio, e in tutto il loro percorso di vita dall’adolescenza all’età anziana”.

Verona: Giornata internazionale dell'Ostetrica, al via la nuova campagna informativa

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×