Udine, la città rifiorisce: già 580 nuove piantumazioni, saranno oltre mille nel 2022

Udine, la città rifiorisce: già 580 nuove piantumazioni, saranno oltre mille nel 2022.

Ciliegi da fiore, aceri, peri da fiore, carpini, frassini e altre tipologie di alberi stanno facendo rifiorire Udine in questo tanto atteso assaggio di primavera. Sono 580 le piante già messe a dimora dal Comune in questi primi mesi dell’anno. E saranno, programma alla mano, oltre un migliaio le nuove piantumazioni nel 2022.

Tratteggiando un quadro parziale, a titolo esemplificativo, si ricordano i 40 ciliegi da fiore di via Carducci, i 29 di via Cividale, le 45 piante messe a dimora nel Bosco in Città di via Quarto (aceri, carpini, frassini, querce, olmi), i 25 peri di via Leopardi e vari interventi in diverse zone della città, nelle scuole, nei parchi.

Udine, la città rifiorisce: già 580 nuove piantumazioni, saranno oltre mille nel 2022

Le parole di Sindaco Fontanini

“La scelta di questa amministrazione – spiega il sindaco Pietro Fontanini – continua a essere arricchire il patrimonio arboreo della città con nuove piante messe a dimora e con la sostituzione di piante secche. L’arrivo della bella stagione offre un’immagine suggestiva di una città in fiore, elegante e invitante”.

“Pongo l’accento – ancora Fontanini – altresì sull’aspetto legato alla sicurezza: ogni singolo intervento è finalizzato a ridurre o eliminare condizioni di potenziale pericolo. Altro punto importante: abbiamo privilegiato alberi da fiore non infestanti, mentre l’obiettivo è evitare di piantare pini marittimi, specie poco consone a questa città e, soprattutto, molto impattanti per il pavimento stradale”. “Naturalmente, un discorso a parte lo merita il capitolo legato ai boschi urbani, sia nel quartiere Aurora che nell’ex caserma Piave. In questi anni Udine è diventata più verde e ha considerevolmente esteso il suo patrimonio arboreo”.

“Il 2022 porterà in dote mille alberi – conclude il Sindaco – proseguendo il trend di questi anni. Sono già circa 2mila gli alberi piantati dal 2018, cui si aggiungono i 1360 di Arbolia. Sottolineo, infine, la collaborazione dell’amministrazione comunale con gli istituti scolastici (scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado) con i quali siamo impegnati in progetti ambientali per sensibilizzare i ragazzi”.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...