fbpx

Trieste: Presentata la manifestazione “K9 Urban Mantrailing Trieste night and day”

in programma il 13 e il 14 maggio

Trieste: Presentata la manifestazione “K9 Urban Mantrailing Trieste night and day”.

Questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Trieste, alla presenza del Vice Sindaco Serena Tonel e dei rappresentanti dell’associazione “Ricomincio da Cane OdV”, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento “K9 Urban Mantrailing Trieste night and day” in programma a Trieste il 13 e 14 maggio.

L’associazione “Ricomincio da Cane OdV” si occupa del sostentamento e cura di cani abbandonati e promuove in coorganizzazione con il Comune di Trieste (Assessorato alle attività economiche) due giornate di K9 Mantrailing (disciplina di ricerca persone scomparse con l’ausilio di unità cinofile di cani molecolari).

L’evento si svolgerà in una zona urbana, in orario diurno e notturno, in un’area circoscritta dal Colle di San Giusto a Cavana, con la partecipazione dall’istruttore di fama internazionale Ivan Schmidt, K9 Mantrailing Master Instructor e Senior Coach Trainer EQF – Eur.E.Th.I.C.S. Training Academy, nonché titolare della K9 Mantrailing S.A.R. Alliance, e vedrà la presenza di una quindicina di cani provenienti anche da altre città: Bergamo, Torino e Venezia.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il Comune di Trieste ha messo a disposizione per l’occasione due zone di parcheggio riservate agli operatori della manifestazione; in orario diurno (dalle ore 8.30 alle ore 18) un parcheggio in via Punta del forno e in orario notturno (dalle ore 21 alle ore 6) un parcheggio nell’ultimo tratto della via San Giusto.

“Ringrazio gli organizzatori della manifestazione per averla proposta, ed è un’occasione di visibilità per la nostra città. La manifestazione è la prima che si svolge a Trieste e grazie a questa esercitazione nuovi operatori saranno formati, con la speranza che non debbano mai lavorare sul campo in determinate situazioni. Si tratta di un’iniziativa encomiabile che va a rinforzare il nostro sistema di protezione civile – ha detto il Vice Sindaco Serena Tonel -”.

Roberta Millini, a nome della presidente Valentina Rondi “Ricomincio da Cane OdV”, ha portato i suoi saluti e ringraziato il Comune di Trieste. Ha ricordato che l’associazione “Ricomincio da Cane OdV” è nata nel 2011 per salvare i cani croati a rischio soppressione e in tutti questi anni si è occupata anche di realtà locali aiutando persone in difficoltà.

Il Mantrailing è una disciplina cinofila applicabile sia al settore della protezione civile (ricerca persone scomparse) che a quello delle indagini, forense (per esempio ricostruzione scene del crimine, stupri, rapine, furti con scasso, danneggiamenti). I cani da Mantrailing non seguono né la traccia di calpestamento né il cono d’odore di una persona viva ma inerme: essi vengono appositamente formati per individuare e seguire la traccia lasciata dal decadimento cellulare della persona da ricercare. Traccia che ci rende unici come un’impronta digitale. La maggior parte del lavoro del Mantrailer inizia con la presentazione di un input olfattivo (ossia di un oggetto, un indumento) contenente l’odore target da ricercare, ma vi sono anche casi (soprattutto in caso di indagini forense) in cui il cane parte da un’area specifica senza l’utilizzo di un input olfattivo (per esempio quando la direzione di fuga è conosciuta) o utilizzando un luogo preciso come input (un davanzale di un istituto di cura per anziani ad esempio) oppure mediante un repertamento biologico”

Per questo evento i cani si eserciteranno su diversi tracce, e nonostante la probabile pioggia, i cani svolgeranno il loro lavoro; la scelta della zona di Cittavecchia è stata determinata dalla presenza di numerosi turisti, per cui i cani potranno abituarsi ad odori di diverse etnie e per la possibilità di sviluppare delle tracce lunghe. Ci sarà anche una sessione notturna che si svolgerà sul Colle di San Giusto dalle 21 alle 2 di notte con possibilità per i cani di allenamenti diversificati.

Alla manifestazione sarà presente anche Ivan Schmidt, ex Cinofilo operativo in Associazione Nazionale Carabinieri (UC le Fiamme), già operativo in casi quale Yara Gambirasio, le gemelline Schepp scomparse in Svizzera, il caso del sequestro di Ruben Bianchi e altri casi ed è anche docente universitario per l’odorologia biologica forense applicata ai cani da Mantrailing nonché esperto di Missing e Criminal Profiler. Considerato uno dei massimi esperti di riabilitazione comportamentale, ha all’attivo diversi progetti, tra cui IREBA-19 (indifferenza e rifiuto alle esche e bocconi avvelenati) ed insieme alla dott.ssa Vassilia Sacco il progetto “In Zampe” rivolto a riabilitare quei cani condannati all’isolamento, all’eutanasia e per poi favorirne una sana integrazione nella società.

L’obiettivo delle due giornate è quello di permettere l’accrescimento e il consolidamento della formazione nell’ambito della ricerca di persone scomparse con esercitazioni di particolare rilievo basati su di un corretto intersecamento nelle tracce olfattive in ambiente urbano, fornitura di nuove tecniche di prelievo dell’odore e lavoro su tracce invecchiate (old cold trail) sia in diurna che in notturna in ambiente fortemente addensato e contaminato.

Trieste: Presentata la manifestazione "K9 Urban Mantrailing Trieste night and day"

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×