Trieste, al via i lavori per il giardino di vicolo dell’Edera-Pendice Scoglietto

L'intervento vale 200mila euro e interesserà un'area di 2.700mq

Trieste, sono partiti oggi (giovedì 23 settembre) i lavori per realizzare il nuovo giardino di vicolo dell’Edera-Pendice Scoglietto, su un’area di circa 2.700 mq, attualmente in stato di abbandono e chiusa al pubblico, che si estende in una zona densamente popolata, nei pressi del comunicante asilo nido comunale “Zucchero Filato”. Sul posto sono intervenuti il dirigente del Servizio Strade e Verde Pubblico del Comune di Trieste Andrea de Walderstein, la progettista arch. Rita Ressmann, il geometra Filippo Cesarotto per l’impresa Sartori SRL impianti sportivi di Casalserugo (Pd) che realizzerà i lavori, il funzionario forestale Francesco Panepinto e l’arch. Carmelo Nino Trovato, “storico” coordinatore del Verde pubblico del Comune di Trieste, al suo ultimo avvio lavori prima della meritata pensione.

L’intervento del valore di oltre 200 mila euro, di cui 30 mila per l’area giochi, sarà realizzato in 4 mesi, ovvero entro il prossimo gennaio, vedrà anche la sistemazione delle recinzioni, dei percorsi pedonali, dell’area gioco e la realizzazione di un’area dedicata ai cani, prevedendo una specifica manutenzione e cura del verde. L’intervento rientra nell’ambito del generale piano di manutenzione e valorizzazione degli spazi verdi e delle aree gioco, avviato e seguito dal Comune di Trieste con l’obiettivo di rendere sempre più adeguati, funzionali, fruibili e sicuri tutti i giardini e le aree gioco dei rioni della nostra città.

Entrando nel dettaglio dei lavori – ha spiegato – questi riguarderanno la rimozione del cancello d’ingresso, delle recinzioni danneggiate, degli arredi e dei giochi presenti. Saranno quindi realizzati un nuovo ingresso da vicolo dell’Edera (con scaletta di accesso in cemento e relativo cancello), un percorso interno in calcestruzzo drenante ecocompatibile, una nuova linea d’acqua per la messa in opera di due fontane con acqua potabile, un’area giochi e di un’area dedicata ai cani, con relative recinzioni e cancelli. Verranno rifatte le recinzioni perimetrali e sarà previsto un nuovo arredo urbano con panchine, cestini e nuovi giochi per bambini con relativa pavimentazione antitrauma. Il giardino sarà accessibile senza barriere architettoniche dall’ingresso della strada, come anche dal giardino del vicino asilo nido.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Gli interventi previsti saranno migliorativi anche sotto il profilo naturalistico, con la riqualificazione delle aree verdi, la realizzazione di un percorso drenante ecocompatibile e la collocazione di strutture ludiche e di elementi di arredo urbano, a tutto beneficio degli abitanti e della zona e della nostra città.

Nel corso dell’incontro è stato confermato infine che il Comune di Trieste estenderà oltre il consueto 30 settembre e fino al 15 ottobre l’orario di apertura estiva dei giardini pubblici comunali.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...