fbpx
CAMBIA LINGUA

Tanzania-Italia: segretario generale Farnesina Guariglia in visita a Dar es Salaam il 16 e 17 marzo

La riunione sarà utile per discutere la strategia di intervento della Cooperazione italiana in Africa orientale

Tanzania-Italia: segretario generale Farnesina Guariglia in visita a Dar es Salaam il 16 e 17 marzo.

Su impulso del vicepremier e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, il Segretario Generale della Farnesina, Ambasciatore Riccardo Guariglia, sarà a Dar es Salaam, in Tanzania, il 16 e 17 marzo per presiedere una riunione d’area incentrata sulle prospettive della cooperazione allo sviluppo italiana in Africa orientale.

Alla riunione prenderanno parte gli Ambasciatori e i titolari delle sedi dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) competenti per Eritrea, Etiopia, Kenya, Malawi, Mozambico, Somalia, Sudan, Tanzania e Uganda, oltre al Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, Stefano Gatti, al Direttore AICS, Marco Rusconi, e a rappresentanti di vertice di Cassa Depositi e Prestiti.

La riunione d’area, inserita nella cornice di una missione congiunta del sistema della Cooperazione italiana realizzata in Etiopia, Uganda, Tanzania e Kenya, conferma la centralità dell’Africa nella politica estera italiana e costituisce un seguito concreto del Vertice Italia-Africa ospitato a Roma lo scorso gennaio.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La riunione sarà utile per discutere la strategia di intervento della Cooperazione italiana in Africa orientale, sulla base dei bisogni, delle priorità e dei programmi di sviluppo dei Paesi partner e per definire le sinergie che potranno essere sviluppate con l’azione a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane.

In linea con l’approccio e le finalità del Piano Mattei, l’obiettivo è anche promuovere una “diplomazia della crescita” reciprocamente vantaggiosa per l’Italia e per i Paesi africani, anche attraverso l’individuazione e lo sviluppo di grandi progetti in settori strategici, in collaborazione con i soggetti pubblici e privati del Sistema Italia.

Un primo importante esempio di queste progettualità è l’avvio di un programma regionale, elaborato e sviluppato con il coinvolgimento delle principali aziende italiane del caffè, focalizzato sullo sviluppo sostenibile di una filiera produttiva del caffè resiliente ai cambiamenti climatici e volta alla creazione di valore e di opportunità lavorative nei Paesi partner.

Tanzania Italia segretario generale Farnesina Guariglia in visita a Dar es Salaam il 16 e 17 marzo

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×