Piacenza, “Raccogliamo le miglia verdi”, sprint finale per i 1655 alunni partecipanti, in 86 classi di scuola primaria

La premiazione delle classi vincitrici si terrà entro la fine dell’anno scolastico.

Piacenza, Si concluderà venerdì 26 marzo, l’edizione 2021 del concorso “Raccogliamo le miglia verdi”, che il Ceas Infoambiente del Comune di Piacenza ha proposto come ogni anno alle scuole primarie della città, con l’adesione di 86 classi – per un totale di 1655 alunni – che dal 1° marzo si sono impegnate, per quattro settimane, a ridurre le emissioni di anidride carbonica, abituandosi a compiere ogni giorno semplici azioni orientate alla sostenibilità.

“Anche con l’avvio delle lezioni a distanza – sottolinea l’assessore all’Ambiente Paolo Mancioppi – è proseguito il lavoro intrapreso con la fondamentale collaborazione degli insegnanti, che hanno evidenziato come la didattica online, pur nelle difficoltà della situazione, abbia fornito un’ulteriore opportunità di coinvolgere anche le famiglie nell’adozione di abitudini quotidiane più ecologiche. Come sempre, i risultati raggiunti dalle scuole piacentine verranno presentati alla Conferenza Onu sul Clima, come segno della volontà concreta di rispettare i protocolli per la mitigazione dell’effetto serra e delle sue conseguenze sul cambiamento climatico”.

Novità di quest’anno è il gemellaggio tra Ceas Infoambiente e l’Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità dell’Emilia Occidentale, di cui il Comune di Piacenza è socio. Alle 5 classi che si saranno distinte per la qualità del loro impegno, oltre ai tradizionali premi – cancelleria e materiale scolastico – verrà offerta la possibilità di partecipare a una delle attività individuate tra i progetti speciali della proposta educativa dei Parchi del Ducato, che potranno essere svolte all’aperto o in aula, compatibilmente con le condizioni poste dall’emergenza sanitaria.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

“Un ringraziamento particolare va quindi all’Ente Parchi, il cui connubio con Infoambiente – rimarca l’assessore Mancioppi – ci ricorda che il cuore del nostro centro storico è a poche centinaia di metri dal perimetro del parco fluviale del Trebbia, offrendo una straordinaria opportunità per laboratori immersi nell’ecosistema e per scoprire più da vicino la biodiversità del fiume”.

La premiazione delle classi vincitrici si terrà entro la fine dell’anno scolastico.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...