fbpx

Padova, il Comune seleziona 54 giovani per 9 progetti di Servizio Civile Universale

Aperte fino al 10 febbraio le candidature per le selezioni di giovani tra i 18 e i 28 anni

Padova, il Comune seleziona 54 giovani per 9 progetti di Servizio Civile Universale.

 

Il Comune di Padova seleziona 54 ragazze e ragazzi di età compresa tra 18 e 28 anni per la realizzazione di 9 progetti di Servizio Civile Universale, negli ambiti del sociale, delle politiche giovanili, delle politiche scolastiche, della cultura, dalla disabilità e dell’integrazione.

Le operatrici e gli operatori volontari saranno chiamati a svolgere il proprio servizio per 12 mesi, impegnati 25 ore a settimana, con un assegno mensile di 444,30 Euro al mese e permessi retribuiti per studio, ferie e malattia.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Le candidature devono essere presentate esclusivamente online attraverso il portale del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio (www.domandaonline.serviziocivile.it). Per accedere alla piattaforma e compilare la domanda è necessario essere in possesso di SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. La scadenza è fissata alle 14:00 del 10 febbraio 2023.

L’Ufficio Progetto Giovani organizza periodici incontri informativi per presentare i progetti e illustrare le modalità di candidatura. È ancora possibile iscriversi per partecipare ai prossimi due appuntamenti: il 2 febbraio (online) e il 7 febbraio (in presenza). Inoltre, per tutto il periodo di apertura del bando, è possibile richiedere una consulenza gratuita presso lo sportello “Servizio Civile”, coordinato dall’area Informagiovani dell’Ufficio. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.progettogiovani.pd.it

IL PERCORSO

Per le ragazze e i ragazzi selezionati, dopo l’accoglienza da parte delle autorità e dei responsabili dei singoli progetti, l’esperienza inizierà con un percorso di formazione che, a partire dalle tematiche generali legate al volontariato, al terzo settore e alla difesa non armata della patria, si svilupperà in percorsi diversificati per ciascun progetto, legati alle attività che saranno svolte nel corso dell’anno.

Non semplici volontari, ma pienamente integrati nei gruppi di lavoro, i giovani affiancheranno il personale del Comune e gli operatori che gestiscono i servizi per svolgere le attività erogate da diversi settori e dagli enti partner, l’associazione Down Dadi e FOCSIV – Amici dei Popoli. Un’opportunità di crescita professionale e umana in contesti lavorativi strutturati, nei quali i giovani riceveranno formazione e svilupperanno nuove competenze attraverso l’esperienza, mettendo in campo le proprie attitudini e capacità.

I PROGETTI

Di seguito una sintesi dei progetti attivati:

Giovani a Progetto 2023. 5 persone impegnate nelle attività dell’Ufficio Progetto Giovani, nelle aree Creatività, Informagiovani, Animazione, Spazio Europa e Comunicazione. Supporteranno le azioni e i servizi rivolti ai giovani, la realizzazione di corsi di formazione, gli incontri informativi, gli sportelli e le attività quotidiane, gli eventi speciali e i festival. Il servizio si svolgerà presso la sede di via Altinate e al PG Lab di piazza Caduti della Resistenza.

Piccoli Intrecci 2023. 15 persone impegnate nelle scuole dell’infanzia comunali, in affiancamento alle insegnanti nelle attività quotidiane dei bambini dai 3 ai 5 anni, per affrontare insieme le prime fasi della socializzazione attraverso occasioni ludiche, di apprendimento e di scambi relazionali.

Motivazioni. Area Minori – Famiglie 2023. 6 giovani saranno impegnati nel Settore Servizi Sociali a favore di minori e famiglie in difficoltà in contesti di gruppo, nei centri di aggregazione territoriale e nei centri estivi, o individualmente attraverso il supporto scolastico in contesti domiciliari, con l’obiettivo di rafforzare la rete sociale e offrire supporto nella gestione quotidiana degli impegni familiari.

Motivazioni. Area Adulto – Anziani 2023. 6 giovani svolgeranno il servizio civile con il Settore Servizi Sociali e saranno impegnati negli accompagnamenti di persone anziane e persone adulte in disagio economico e sociale, aiutandole in percorsi di inserimento lavorativo e orientamento ai servizi sia in gruppo che individualmente.

Esperienze per l’inclusione e lo sviluppo di comunità. Le 4 persone coinvolte, avranno l’obiettivo di supportare e connettere gli adulti in condizione di disagio economico e sociale, favorendo orientamento e coinvolgimento nel territorio, per incontrare persone e investire nelle proprie risorse e capacità.

Down in Town 2023. 4 volontari impegnati nelle attività quotidiane dell’associazione Down Dadi per mantenere il supporto alle famiglie e alle persone con sindrome di Down permettendo costante connessione tra questi ragazzi e ragazze e l’associazione a loro dedicata nella promozione di percorsi di autonomia.

Museinjeans 20236 giovani opereranno nel prestigioso complesso museale degli Eremitani e del Museo Zuckermann, partecipando alla progettazione di attività culturali oltre che alla catalogazione di opere e collezioni archeologiche e librarie.

Libr@mente 20234 persone impegnate nella Biblioteca Civica di Padova sia per le attività ordinarie di accoglienza dell’utenza e assistenza al prestito, sia per la progettazione e la realizzazione di attività culturali volte alla promozione della lettura.

Migranti e intercultura: desiderio di inclusione4 persone saranno coinvolte nel lavoro di FOCSIV – Volontari nel mondo presso l’ONG Amici dei Popoli di Padova. Il loro compito sarà quello di supportare l’integrazione di persone straniere, soprattutto minori e donne, attraverso la realizzazione di corsi di lingua italiana, laboratori didattici, doposcuola e attività di comunicazione.

 

Padova, il Comune seleziona 54 giovani per 9 progetti di Servizio Civile Universale.

 

 

 

 

 

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×