MILANO. PROLUNGAMENTO DELLA LINEA M1.

1.639

Milano, 20 gennaio 2018 – Gli amministratori locali dei comuni di Milano, Cesano Boscone, Settimo Milanese e della Metropolitana Milanese, si sono incontrati per discutere del prolungamento della linea 1 della metropolitana da Bisceglie a Baggio fino alla tangenziale ovest.
La progettazione, affidata a MM e finanziata dal Governo per un costo di 8 milioni, è ancora in fase di elaborazione: bisogna studiare e valutare le varie proposte sul tragitto dell’opera, metterle in relazione con il rapporto costi-benefici e tener conto di quella che potrà soddisfare meglio le esigenze dei cittadini.
Il prolungamento della ‘rossa’ deve tenere conto sia dei quartieri milanesi che dei due comuni, ma anche della presenza dei poli commerciali esistenti, del sistema dei servizi sociali, sportivi, formativi e sanitari.
Il punto fondamentale sarà raggiungere la tangenziale Ovest per intercettare il traffico automobilistico alle porte della città e spostarlo sul trasporto pubblico, soprattutto in queste aree dove sono molto elevati la mobilità e gli spostamenti quotidiani, per i quali è necessario l’utilizzo dell’automobile, andando ad influire sempre di più sull’inquinamento.
Obiettivo per cui è necessario un parcheggio di interscambio e un nuovo deposito, essenziale per la linea M1 e per l’aumento dei passeggeri.

Tutte le istituzioni coinvolte sono concordi e hanno ribadito quanto il prolungamento della linea sarà fondamentale per contrastare congestione ed inquinamento, e soprattutto per dare più servizi ai cittadini delle zone interessate.
Il lavoro condiviso fra Milano, i comuni limitrofi e la Città metropolitana, con il contributo di risorse del Governo, è teso a potenziare il trasporto pubblico contribuendo alla coesione di tutta l’area metropolitana sui territori della periferia milanese e sui comuni a ridosso.

È un progetto determinato a migliorare la qualità della vita dei cittadini e a rendere sempre più competitivi, anche per il tessuto imprenditoriale, queste aree.

Nel frattempo M1 e M5 hanno in progetto anche un futuro prolungamento verso Monza e Settimo Milanese.
Si conta infatti che tra un paio d’anni la rossa arriverà fino al nuovo hub di Monza, mentre la lilla punterà dritto fino al cuore della città brianzola passando per Cinisello Balsamo e Fulvio Testi.

Articolo di Chiara Carlucci


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...