MILANO. COSA FARE NEL WEEKEND

383

Musica e arte: ecco una piccola selezione di eventi da non perdere nelle giornate del 20 e 21 gennaio.

Questa sera al PlasMA di Milano si terrà CONTROCANTO, la mostra a cura del gruppo Apolide, che espone tredici artisti dell’Accademia di Brera attraverso pittura, scultura, video e fotografia; il tutto accompagnato dalla musica del Plastic. In corso dal 14 gennaio al 4 febbraio, ogni venerdi sabato e domenica, dalle 23.00 alle 02.00. Ingresso gratuito.

Domenica pomeriggio – alle 17.00 – lo Spazio Teatro No’hma Teresa Pomodoro presenta lo spattacolo “Quasimodo operaio di sogni”, di  e con Alessandro Quasimodo.  Si tratta di un monologo di grande intensità in cui la poesia di Salvatore Quasimodo viene letta dalla voce del figlio, che ripercorre con attenzione e delicatezza l’esistenza irrequieta del padre e la sua innata vocazione per la poesia. Ingresso grautuito con prenotazione obbligatoria.

Per la serata di domenica 21 gennaio si segnala il primo appuntameno dell’anno delle prove aperte della Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano. Il concerto, il cui ricavato sarà devoluto a favore della Società Umanitaria, vede la Filarmonica della Scala diretta da Riccardo Chailly, con Benjamin Grosvenor al pianoforte; in programma l’esecuzione delle musiche di Šostakovič, Grieg e Čajkovskij. Inizio concerto ore 19.30. Biglietti a partire da 5 euro.

 

In alternativa, il Bonaventura Music Club offre una serata originale all’insegna del jazz creativo e sperimentale dell’Action Trio, formato da Giovanni Falzone, Paolino Dalla Porta e Nicola Angelucci. Lo Special Jazz Concert inizierà alle 21.00, e prevede un ingresso con consumazione al prezzo di 15 euro.

Articolo di Cecilia Chiapetto

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...