fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano, Lollobrigida incontra Fontana: «La Lombardia è locomotiva d’Italia e deve continuare ad esserlo anche nel settore agricolo»

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Fontana che ha sottolineato come «utile e proficuo» l'incontro con il ministro

Milano, Lollobrigida incontra Fontana: «La Lombardia è locomotiva d’Italia e deve continuare ad esserlo anche nel settore agricolo».

«La Lombardia è la locomotiva d’Italia e deve continuare ad esserlo. Quindi bisogna che i suoi asset strategici, come l’agricoltura e l’agroalimentare, vengano protetti». Così il ministro dell’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Francesco Lollobrigida, dopo gli incontri con il presidente Attilio Fontana, gli assessori regionali Alessandro Beduschi e Massimo Sertori e le organizzazioni di categoria agricole lombarde ieri a Palazzo Lombardia.

«Il Governo – ha aggiunto il ministrosi è attivato per l’agricoltura e ha fatto percepire che il suo ruolo non è in contrasto con l’Europa. Credo che ci stiamo riuscendo e, in soli 16 mesi, l’Italia è tornata protagonista».

«La Lombardia – ha sottolineato Lollobrigidanon può che essere protagonista in questa Italia. Per questo, con il presidente Fontana e con l’assessore Beduschi abbiamo avuto modo di confrontarci su un modello di sviluppo che mette in condizione la regione di esprimere il massimo del suo potenziale e farlo insieme al Governo e all’Italia in ogni contesto».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il ministro ha quindi sottolineato che «l’agricoltore è il primo regolatore dell’ambiente, un ruolo importante nella prima regione agricola d’Italia qual è la Lombardia». E Lollobrigida ha ricordato che «essendo l’agricoltore il primo ambientalista, che ha nella terra il suo elemento di ricchezza, e che quindi non avrebbe nessuna ragione per depauperarla, questi va messo in condizione di mantenere il suo reddito». «L’agricoltore – ha rimarcato il ministro – non ha nessun motivo di indicare un metodo di lavoro che possa essere poco sostenibile, ma deve garantire la sostenibilità anche alla propria famiglia e, con il proprio lavoro, anche alla propria nazione»

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente Fontana che ha sottolineato come «utile e proficuo» l’incontro con il ministro e che «attraverso l’interlocuzione costatante portata avanti dall’assessore Beduschi la nostra attenzione verso questo settore per noi fondamentale sia alta e costante».

«È stato un onore ospitare il ministro Lollobrigida – ha detto l’assessore regionale Alessandro Beduschiper la prima volta nella nostro palazzo a Milano e soprattutto nella regione prima in Italia per il suo settore primario».

«Con il presidente Fontana e con il ministro – ha continuato – abbiamo condiviso l’importanza di stare a fianco, costantemente, ad una categoria che ha sofferto più di altre un’impostazione sbagliata, ideologica e forzatamente spostata verso un ambientalismo “spinto”, lontano dagli obiettivi del pragmatismo che contraddistingue da sempre il settore primario lombardo in Italia e nel mondo». 

«La volontà della politica regionale e nazionale è quella – ha sottolineato l’assessoredi ascoltare questa categoria e riuscire a cambiare questo paradigma». «Con i rappresentanti degli agricoltori esasperati – ha concluso Beduschici siamo confrontati certi che i prossimi obiettivi di cambiamento in Europa devono trovare l’Italia e la Lombardia protagonisti di proposte concrete».

Milano, Lollobrigida incontra Fontana La Lombardia è locomotiva d Italia e deve continuare ad esserlo anche nel settore agricolo

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×