fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano, il sindaco ha incontrato i nuovi carabinieri del comando provinciale

Si tratta di una rappresentanza degli oltre 300 giovani militari, donne e uomini nei gradi di maresciallo e carabiniere, giunti a più riprese a Milano nei mesi scorsi

Milano, il sindaco ha incontrato i nuovi carabinieri del comando provinciale.

Ieri pomeriggio, a Palazzo Marino, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha incontrato trenta giovani Carabinieri recentemente assegnati alle Tenenze e alle Stazioni del Comando Provinciale di Milano, accompagnati dal Generale di Brigata Pierluigi Solazzo, Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, e dal Comandante del Gruppo Carabinieri di Milano.

Si tratta di una rappresentanza degli oltre 300 giovani militari, donne e uomini nei gradi di maresciallo e carabiniere, giunti a più riprese a Milano nei mesi scorsi – all’esito dei corsi formativi svolti presso gli istituti di istruzione dell’Arma – per alimentare il capillare dispositivo istituzionale della provincia, composto da 80 Tenenze e Stazioni responsabili delle attività di presidio, controllo del territorio e ordine pubblico.

«L’entusiasmo e la motivazione del personale neogiunto – ha evidenziato il Generale Solazzo nel suo indirizzo di saluto – consentiranno di sostenere e rilanciare l’azione dell’Arma al servizio dei cittadini dei 134 comuni della Provincia di Milano, al fianco delle altre Forze di polizia e nel quadro degli indirizzi di coordinamento dell’Autorità prefettizia, confermando il significativo apporto dei Reparti Carabinieri al sistema della pubblica sicurezza provinciale».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«Milano è riconoscente nei confronti dell’Arma dei Carabinieri per l’impegno costante con cui contribuisce a garantire sicurezza e ordine pubblico – ha affermato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Sono felice di dare il benvenuto alle donne e agli uomini che hanno appena preso servizio sul nostro territorio: il rafforzamento del personale nelle stazioni dell’Arma presenti in città permetterà di intensificare le attività svolte ogni giorno a tutela di tutti i cittadini e le cittadine milanesi».

53472235130_3b92905306_o

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×