L’esercito russo si disperde intorno a Kiev, scontri a 25km dal centro

Si tratterebbe di un tentativo di circondare la città in vista di un prossimo attacco

L’esercito russo si disperde intorno a Kiev, scontri a 25km dal centro.

La lunga colonna di veicoli militari russi che minacciava direttamente la capitali dell’Ucraina Kiev si è dispersa. Lo fa sapere il Ministero della Difesa inglese in una delle sue note di aggiornamento sul conflitto.

Secondo il ministero inglese, si tratterebbe di un tentativo di circondare la città in vista di un prossimo attacco o, in alternativa, di un modo per la Russia di rendersi meno vulnerabili al fuoco di risposta ucraino, che ha fiaccato in maniera significativa i veicoli bellici invasori.

In contemporanea con le manovre militari, continuano i bombardamenti russi: 6 missili hanno colpito un deposito di munizioni a 30km da Kiev. The Kyiv Independent riporta quanto comunicato dalla Polizia provinciale, ossia che un pesante attacco russo ha colpito la città di Vasylkiv e che il deposito ha preso fuoco.

Intanto, nel resto dell’Ucraina, anche le altre città considerate strategiche dai russi continuano a essere bombardate. Kharkhiv, Chernihiv, Sumy e Mariupol sono circondate dalle truppe nemiche.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...