La Spezia, il Comune vince 7,5 milioni di euro per la rigenerazione urbana

La Spezia, “Il 2022 non poteva iniziare meglioafferma soddisfatto il Sindaco della Spezia Pierluigi PeracchiniIl Comune della Spezia ha vinto 7 milioni e mezzo di euro grazie alla partecipazione a un bando emesso dal Ministero dell’Interno relativo alla Rigenerazione Urbana. Sono state presentate quattro proposte di intervento per un totale di 7,5 Milioni di €: sono previste una valorizzazione senza precedenti del borgo di Cadimare, che sarà così trasformato nel gioiello che merita con importanti ricadute turistiche ed economiche, la costruzione di due nuove palestre (una presso il Palamariotti l’altra presso la scuola media Fontana) così come promesso in campagna elettorale e il completamento della struttura dell’ex Fitram, ad oggi solo parzialmente utilizzabile e che troverà finalmente il suo scopo nel tessuto cittadino. Vorrei rivolgere un ringraziamento – continua il Sindacoall’assessore Luca Piaggi e agli uffici per questo importante risultato che ci consentirà di innalzare ancora una volta e sempre di più la sicurezza, l’efficienza  e la bellezza di importanti infrastrutture di questa città.

Rigenerazione Urbana  – bando promosso dal Ministero dell’interno consiste:

  • Progetto di realizzazione nuova palestra Istituto scolastico comprensivo n° 7 Scuola Media Fontana

Realizzazione di una nuova palestra con struttura in legno lamellare e copertura con tensostruttura avente dimensioni in pianta di circa 45×25 metri dotata di idonei spogliatoi ed impianti. La copertura della palestra potrà essere utilizzata anche per l’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica con sistemi di accumulo che andrebbero ad alimentare gli impianti sia elettrici che termici della palestra abbattendo in maniera consistente il consumo di energia elettrica e gas con grande beneficio per l’ambiente. Contributo richiesto € 1.750.000,00;

  • Progetto di realizzazione nuova palestra presso Palasport Mariotti

Realizzazione di una nuova palestra con struttura in legno lamellare e copertura con tensostruttura avente dimensioni in pianta di circa 45×25 metri dotata di idonei spogliatoi ed impianti. La copertura della palestra potrà essere utilizzata anche per l’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica con sistemi di accumulo che andrebbero ad alimentare gli impianti sia elettrici che termici della palestra abbattendo in maniera consistente il consumo di energia elettrica e gas con grande beneficio per l’ambiente. Contributo richiesto € 1.750.000,00;

  • Progetto di Sistemazione Aree nella Borgata di Cadimare

Rifunzionalizzazione, recupero e valorizzazione di alcune aree pubbliche al fine di renderle fruibili e utilizzabili dalla cittadinanza. Gli interventi si concentreranno nelle aree fronte mare e comprenderanno il rifacimento dei giardini pubblici, la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione e videosorveglianza, realizzazione impianto smaltimento acque superficiali, realizzazione parcheggi, realizzazione immobili pluriuso per associazioni e cittadinanza e rifacimento arredo urbano. Contributo richiesto € 1.987.887,33 (Costo complessivo € 2.050.000,00);

  • Progetto di ampliamento biblioteca civica P.M. Beghi

Rifunzionalizzazione della parte Est del capannone dello spazio Ex Fitram adiacente alla biblioteca Beghi, in modo tale da renderlo funzionale alla biblioteca stessa. Prevista la realizzazione di spazi per ufficio/amministrazione dei servizi bibliotecari al piano superiore, spazi per lettura e studio in volume a doppia altezza con soppalchi e al piano terra una ampia caffetteria/Bar a servizio della Biblioteca e del quartiere. Il resto del capannone, lasciato libero, potrà essere utilizzato per mostre ed eventi culturali organizzati dalla biblioteca stessa. Contributo richiesto € 1.950.000,00.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...