I SINDACI DI MILANO COL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

212

Con un lungo posto su facebook visibile sulla pagina dell’attuale sindaco del Comune di Milano, Beppe Sala, viene espressa “la più ampia ed incondizionata solidarietà e sostegno” al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Gli ultimi giorni sono stati burrascosi per la politica italiana: sono stati usate parole forti da molti esponenti leader dei maggiori partiti presenti nel parlamento italiano; sui social politici e vari cittadini italiani si sono espressi con toni più o meno duri, più o meno pacati. Si sono visti hashtag e messaggi finalizzati ad accusare direttamente Sergio Mattarella e altri invece di piena solidarietà nei confronti di chi ricopre il ruolo della prima carica istituzionale della Repubblica italiana.

Verso le 03.00 del pomeriggio del 29 Maggio arriva su facebook, uno dei maggiori social network, la posizione dei sindaci di Milano. Non solo di chi attualmente amministra il Comune di Milano, il Sindaco Beppe Sala, ma anche di molte personalità che lo hanno preceduto in questa carica. Una lettera firmata infatti, oltre che dal Sindaco Sala, da Giuliano Pisapia, Letizia Moratti, Gabriele Albertini, Marco Formentini, Gianpiero Borghini, Gianpaolo Pillitteri e Carlo Tognoli. Una vasta gamma di importanti nomi per la città di Milano che si estende a diversi partiti, colori e idee politiche tutti però uniti nell’affermare la solidarietà con il Presidente della Repubblica in quanto garante dell’unità nazionale e della Costituzione.

Mentre in altre città, anche geograficamente vicine a Milano, i sindaci hanno deciso di negare la solidarietà al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella togliendo dai propri uffici le fotografie rappresentanti la prima carica della Repubblica, nel capoluogo lombardo il sindaco del presente e quelli del passato hanno preso la posizione opposta ribadendo il rispetto per quelle istituzioni che costituiscono il sistema democratico della Repubblica italiana.

LETTERA DEI SINDACI DI MILANO

Articolo di Daniel Bidussa

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...