fbpx
CAMBIA LINGUA

Farnesina: la sottosegretaria Tripodi apre la XXV Commissione culturale italo-svizzera

La Confederazione partner strategico anche in campo culturale

Farnesina: la sottosegretaria Tripodi apre la XXV Commissione culturale italo-svizzera.

La sottosegretaria agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Maria Tripodi ha aperto oggi alla Farnesina i lavori della XXV Commissione culturale consultiva italo-svizzera, insieme all’Ambasciatrice Sonja Hürlimann, Capo Relazioni bilaterali della Divisione Europa del Dipartimento federale degli Affari Esteri elvetico.

Nel suo intervento, Tripodi ha sottolineato come la riunione si inserisca nel solco di un rinnovato impegno da parte italiana per il consolidamento delle relazioni culturali con i Paesi confinanti, lodando l’impegno della Svizzera per la promozione e diffusione della lingua italiana, una delle lingue ufficiali della Confederazione. Impegno confermato dalla partecipazione attiva delle autorità elvetiche all’organizzazione delle iniziative per la Settimana della Lingua Italiana del Mondo.

Accanto al tema cruciale della lingua, la cooperazione culturale con Berna tocca molte altre aree strategiche, a cominciare dall’impegno comune per la protezione e valorizzazione del patrimonio culturale e naturale, temi su cui saranno avviati tavoli tecnici per consolidare linee d’azione condivise: «Se è vero che l’Italia e la Svizzera condividono 744 km di confine, la cooperazione tra i nostri Paesi non potrà limitarsi alle iniziative transfrontaliere, per coinvolgere invece in modo sempre più efficace l’Italia tutta», ha concluso Tripodi.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Farnesina la sottosegretaria Tripodi apre la XXV Commissione culturale italo svizzera

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×