ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA: VINCE FONTANA

444

Il conteggio dei voti alle elezioni regionali lombarde non lascia adito a dubbi: il prossimo presidente della regione sarà il leghista Attilio Fontana. Alle urne si sono presentati quasi sei milioni di cittadini, più del 70% degli aventi diritto al voto esprimendosi in modo chiaro: intorno alla metà ha contrassegnato sulla propria scheda Attilio Fontana come presidente; il suo principale avversario, il democratico Giorgio Gori, ha ottenuto circa la metà delle preferenze rispetto a Fontana.

Il neoeletto presidente della regione Lombardia è il dottore in giurisprudenza Attilio Fontana. Il presidente Fontana, come il suo predecessore Roberto Maroni, è da molti anni attivo per il partito Lega grazie al quale ha già esercitato in diversi ruoli istituzionali: è stato infatti sindaco di Induno Olona in provincia di Varese nel 1995, successivamente è stato consigliere della regione Lombardia e più tardi ancora sindaco di Varese.

Durante la campagna elettorale del nuovo presidente della regione Lombardia ci si è soffermati su temi di varia natura spaziando dall’economia alla sanità, dall’istruzione all’ambiente e molti altri. In generale il presidente Fontana non ha mancato di far notare come l’operato della precedente amministrazione guidata dal suo compagno di partito Roberto Maroni sia stata un’esperienza positiva per la regione Lombardia ed è quindi intenzionato a continuare su questa strada per sostenere la Lombardia e per farla restare l’importante centro economico e non solo dell’intero paese.

Nei mesi di campagna elettorale il neopresidente Attilio Fontana da candidato a questa carica ha girato per tutta la regione incontrando le diverse realtà lombarde e spiegando i propri pensieri e propositi: alcune frasi dette si sono rivelate iconiche di Fontana, in particolare si noti l’intenzione di rendere solidi la collaborazione e il dialogo con le istituzioni delle regioni vicine, Veneto e Liguria che rappresentano altri due poli importanti a livello culturale ed economico dell’Italia.

Il presidente Attilio Fontana assieme al consiglio formatosi dalle elezioni del 4 Marzo 2018 resterà in carica per cinque anni durante i quali si impegnerà per portare a compimento le promesse fatte e descritte nel programma elettorale riassunto nello specifico articolo sulla candidatura di Attilio Fontana.

Articolo di Daniel Bidussa


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...