fbpx
CAMBIA LINGUA

Dalla Regione contributi a più di 20mila famiglie alluvionate e con la raccolta fondi 47 milioni di euro per cittadini ed imprese

L'assessore regionale al Bilancio è il protagonista della terza puntata del format di video-interviste alla Giunta guidata dal presidente Stefano Bonaccini per rispondere ad alcune delle questioni più evidenziate dagli utenti sui profili social istituzionali.

Dalla Regione contributi a più di 20mila famiglie alluvionate e con la raccolta fondi 47 milioni di euro per cittadini ed imprese.

Bologna – Prosegue l’impegno della Regione Emilia-Romagna per sostenere le famiglie e le imprese danneggiate dall’alluvione del maggio 2023.

Ammontano a quasi 100 milioni di euro i contributi stanziati dall’Amministrazione regionale, guidata dal presidente Stefano Bonacciniper l’immediato sostegno di più di 20mila famiglie alluvionate, per assisterle nell’acquisto di beni come mobili ed elettrodomestici, o del materiale scolastico dei figli, distrutto dal fango. A queste risorse si aggiungono i proventi della raccolta fondi attivata dalla Regione lo scorso maggio, “Un aiuto per l’Emilia-Romagna”, che l’Amministrazione si è impegnata sin da subito a stanziare in tempi rapidi: 27 milioni di euro per fornire un ristoro a coloro che hanno subito il danneggiamento del proprio veicolo, per sostituirlo o ripararlo, 5 milioni destinati ai Comuni per il sostegno ai più fragili, e ulteriori 15 milioni di euro per imprese (5 milioni) e famiglie (10 milioni), per la realizzazione di sistemi di protezione come paratie e barriere.

A fare il punto è l’assessore regionale al Bilancio, Paolo Calvano, protagonista della terza puntata del nuovo format “La Regione risponde”: una serie di video-interviste alla Giunta Bonaccini su alcune delle questioni più evidenziate, sui profili social della Regione, dagli utenti online. La puntata è già disponibile sulle pagine Facebook e Instagram della Regione (Guarda il video su Facebook e su Instagram).

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Le persone devono riuscire a riavere quello che purtroppo l’alluvione ha portato loro via- afferma l’assessore Calvano– è un dovere, da parte delle istituzioni, dare una risposta positiva a questa necessità. Per quanto riguarda ciò che la Regione può fare, e ciò che il presidente Bonaccini ha immediatamente fatto, in accordo con il dipartimento di Protezione civile, è stato avviare l’erogazione del contributo di immediato sostegno a oltre 20mila famiglie, proprio per andare incontro alle prime esigenze post alluvionali. Inoltre, ci siamo anche impegnati ad erogare in tempi rapidi i fondi che abbiamo ricevuto, in solidarietà, da parte di tanti cittadini. A questo, però- sottolinea l’assessore- deve aggiungersi, anche e soprattutto, ciò che il Governo e il Commissario devono fare. È stato promesso, a cittadini, famiglie e imprese, un ristoro pari al 100% dei danni subiti, e su questo noi continueremo a insistere“.

La Regione risponde

Una serie di video-interviste agli assessori regionali per rispondere ad alcune delle questioni di maggiore attualità per l’Emilia-Romagna, evidenziate dagli utenti social sui profili Facebook e Instagram della Regione. In altre parole, “La Regione risponde”, il nuovo format realizzato dall’Agenzia di informazione e comunicazione della Giunta, in collaborazione con LepidaTv. Tutte le puntate sono disponibili online sulle pagine Facebook e Instagram della Regione Emilia-Romagna.

Dalla Regione contributi per quasi 100 milioni di euro a più di 20mila famiglie alluvionate e con la raccolta fondi "Un aiuto per l'Emilia-Romagna", altri 47 milioni di euro per persone fragili, cittadini ed imprese, per la realizzazione di sistemi di protezione

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×