BANDO DELLE PERIFERIE DI MILANO

609

Anche quest’anno l’amministrazione del Comune di Milano lancia il Bando delle periferie. Si tratta di un concorso in cui verranno valutati diversi progetti pensati per porre migliorie varie nelle zone periferiche della città. A differenza di quanto era avvenuto in edizioni passate i progetti potranno essere pensati per agire su tutto il territorio milanese escluso il Municipio 1 (ovvero il centro storico): ciò significa che si potranno presentare progetti che agiscano su più zone della città e non solo quelle estremamente periferiche; tuttavia sono state riconosciute come zone interessanti Giambellino-Lorenteggio, Corvetto-Chiaravalle, Porto di mare, Adriano-Padova-Rizzoli, Niguarda-Bovisa e Qt8-Gallaratese: per queste ultime il finanziamento comunale potrà arrivare fino a un totale di seicentomila euro mentre per i progetti di altre zone della città di Milano fino a quattrocentomila.

Il termine per presentare le proposte è l’1 Giugno 2018. Il bando è rivolto a fondazioni, onlus, associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, associazioni di food policy, associazioni di sostenibilità ambientale. Le proposte vincitrici riceveranno un finanziamento massimo di centomila euro ciascuna e dovranno prevedere una quota di finanziamento da parte del promotore pari almeno a un decimo della spesa totale.

La durata degli interventi selezionati come vincitori dovrà essere contenuta in dieci mesi di tempo così da potersi svolgere fra il Luglio del 2018 e l’Aprile del 2019. Si raccomanda di pensare i progetti specificatamente per l’area e la zona su cui dovrebbero agire considerando quindi problematiche e opportunità specifiche per la popolazione e per l’ambiente.

MODULO DEL BANDO

Articolo di Daniel Bidussa


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...