fbpx

Balneari, prima riunione del tavolo tecnico tra Governo, Regioni e Associazioni di categoria

Concordate le fasi nelle quali si articoleranno i lavori

Balneari, prima riunione del tavolo tecnico tra Governo, Regioni e Associazioni di categoria

Si è svolta ieri mattina, 9 giugno 2023, nella sede del Dipartimento per il coordinamento amministrativo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la prima riunione del Tavolo tecnico consultivo in materia di concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali.

L’istituzione del tavolo è stata confermata dall’ultimo decreto Milleproroghe (che ha allungato la validità delle concessioni fino al 31 dicembre 2024) come strumento per procedere alla mappatura di tutte le concessioni, per verificare la quantità di spiagge già occupate e di quelle che ancora possono essere date in concessione.
Le concessioni di occupazione delle spiagge italiane non possono essere rinnovate automaticamente ma devono essere oggetto di una procedura di selezione imparziale e trasparente.

I giudici nazionali e le autorità amministrative sono tenuti ad applicare le norme pertinenti di diritto dell’Unione, disapplicando le disposizioni di diritto nazionale non conformi alle stesse. È quanto ha sottolineato la Corte di giustizia dell’Unione europea nella causa C-348/22 sul tema delle concessioni balneari.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il Tavolo – dunque- istituito ai sensi del decreto-legge 198 del 2022, è composto da rappresentanti dei Ministeri competenti, delle Regioni e delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative del settore.

Nella riunione sono state concordate, con la piena condivisione delle associazioni, le fasi nelle quali si articoleranno i lavori, che partiranno dall’acquisizione dei dati relativi ai rapporti concessori in essere e alla quantità e qualità delle risorse demaniali marittime, lacuali e fluviali disponibili.
Successivamente, si passerà alla definizione dei criteri tecnici per la determinazione della sussistenza della scarsità della risorsa naturale disponibile, tenuto conto sia del dato complessivo nazionale sia di quello disaggregato a livello regionale e della rilevanza economica transfrontaliera.

Nell’ottica condivisa di procedere in tempi rapidi con i lavori, è stata convocata una seconda riunione per il prossimo 4 luglio, nella quale saranno esaminati i dati acquisiti.

Balneari, prima riunione del tavolo tecnico tra Governo, Regioni e Associazioni di categoria

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×