Attaccata la torre TV di Kiev, fine delle comunicazioni: almeno 5 morti

La Russia aveva avvisato di allontanarsi dai ripetitori prima di spegnere le reti ucraine

I canali televisivi non trasmettono più, le bombe russe hanno colpito e abbattuto la torre TV di Kiev. L’esplosione ha provocato dei morti, almeno cinque, come riportato da The Kyiv Independent.
La testata giornalistica è stata la prima a riportare dell’attacco russo alla torre TV, attorno alle 17 di oggi.

In giornata la Russia aveva annunciato di voler colpire obiettivi sensibili e aveva consigliato di stare lontano dai ripetitori, poi è passata ai fatti. Prima due colpi mancati avevano provocato un incendio in un palazzo nelle vicinanze, ora estinto. L’ultimo colpo ha colpito l’obiettivo, oscurando le emittenti televisive, provocando la morte di cinque persone e il ferimento di altri cinque.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...