Asti, presentato il “Gruppo di Parola per figli di genitori separati”

L'attività è stata proposta dal CENTRO PER LE FAMIGLIE (CpF) del Comune

Asti, la crescita dell’instabilità coniugale e la dissoluzione matrimoniale stanno assumendo dimensioni rilevanti e sono entrati a far parte della vita quotidiana di molte famiglie. In questo scenario di continui cambiamenti e ristrutturazione delle forme familiari, emerge il forte bisogno dei figli di poter dare voce e mettere parola su ciò che vivono e pensano rispetto alla crisi familiare che li riguarda.

Alla luce di tali bisogni, il Centro per le Famiglie, persegue gli obiettivi previsti dalla L. R n. 1 del 2004 di promozione del ruolo sociale, educativo, di cura delle famiglie e la realizzazione di azioni ed interventi diversificati a sostegno della genitorialità. Pertanto il Gruppo di Parola (GdP) si propone come uno strumento per la cura dei legami familiari, che si trasformano durante e a seguito dell’evento separativo.
Nel perseguire i suoi obiettivi, in questi ultimi mesi il Centro per le Famiglie ha già avviato dei percorsi di massaggio infantile rivolti alla fascia 0-12 mesi, condotti da un’operatrice comunale certificata A.I.M.I., ha svolto incontri di collaborazione con gli asili nido comunali per la costruzione di percorsi condivisi ed ha progettato laboratori ludico espressivi rivolti a genitori e figli sul riconoscimento delle emozioni.
L’équipe del CpF sta lavorando per offrire alla cittadinanza interventi a sostegno della neogenitorialità in un’ottica preventiva e di condivisione dei bisogni, al fine di avviare un dialogo /interlocuzione permanente tra famiglie ed istituzioni.

A tal proposito, il Sindaco Maurizio Rasero ricorda che il Centro per le Famiglie del Comune di Asti, nel mese di novembre p.v., organizzerà un percorso gratuito di 4 incontri rivolto ai figli di genitori separati di età compresa tra 6 e 11 anni (sono ammesse coppie di fratelli), per offrire loro uno spazio entro il quale “poter mettere parola” sull’evento della separazione condividendo pensieri ed emozioni attraverso il gioco ed il disegno.
Gli incontri saranno a cadenza settimanale della durata di due ore per un gruppo massimo di 6/8 partecipanti nelle seguenti date: mercoledì 03/11, mercoledì 10/11, mercoledì 17/11 e venerdì 29/11 dalle 15,30 alle 17,30 nella sede di Piazza Roma, 4 .
L’intervento prevede la partecipazione dei genitori nelle seguenti fasi:

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building
  • informazione e iscrizione dei figli al gruppo (per la partecipazione dei figli al percorso è necessaria l’autorizzazione firmata da parte di entrambi genitori)
  • nella seconda parte del quarto incontro per accogliere la restituzione finale del lavoro del Gruppo;
  • a distanza di un mese se la coppia genitoriale lo desidera per un confronto sull’esperienza vissuta dai propri figli.

Gli interventi saranno condotti dalla Psicoterapeuta dott.ssa Alessandra Placchi e dall’assistente sociale dott.ssa Gloria Marcarini, con una formazione specializzata nella conduzione dei Gruppi di Parola (GdP) sostenuta presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano.

Per ulteriori informazioni scrivere a: [email protected]

Per approfondire e avere un’idea su come si svolgono i Gruppi di Parola è possibile visionare il video ufficiale realizzato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore in collaborazione con l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e dall’Istituto Giuseppe Toniolo:


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...