ADECCO E COMUNE DI MILANO IN PROGETTO PER LAVORO DEI RICHIEDENTI ASILO

165

P.A.N.E. è un progetto del Comune di Milano e della Fondazione Adecco con la collaborazione di Società Umanitaria che mirerà a inserire nel mondo lavorativo parte dei richiedenti asilo che si trovano sul suolo milanese. Il 3 Aprile comincerà quindi la prima edizione di P.A.N.E. che vedrà coinvolti un totale di sedici richiedenti asilo di età compresa fra i diciotto e i venticinque anni, ai quali verrà insegnato tutto il necessario per lavorare in attività come bar e affini: oltre alle nozioni teoriche sarà dato molto spazio all’aspetto pratico di questo tipo di mestiere secondo la filosofia dell’imparare facendo.

Il corso di formazione per pianificatori e addetti alla caffetteria durerà centoventi ore sparse nell’arco di un mese e divise equamente fra teoria e pratica del mestiere. I ragazzi che parteciperanno al corso avranno così modo di apprendere tutti i regolamenti di questa tipologia di attività e le varie tecniche per garantire un buon servizio. A corso finito i sedici richiedenti asilo saranno guidati nell’effettivo inserimento nel mondo del lavoro attraverso tirocini della durata trimestrale per i quali i tirocinanti riceveranno una borsa lavoro di cinquecento euro il cui costo sarà coperto dal Celav.

L’assessore del comune di Milano Pierfrancesco Majorino spiega come iniziative come questa avranno l’effetto di facilitare l’integrazione a Milano, soprattutto considerando che in tutta Europa l’integrazione è un obiettivo difficile da raggiungere per le ovvie difficoltà che hanno persone di origini distanti a trovare il proprio posto nel mondo del lavoro. Con questo progetto si conferma la capacità storica di Milano di far collaborare pubblico e privato in progetti di varia natura.

Articolo di Daniel Bidussa

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...