fbpx
CAMBIA LINGUA

Milano: dispositivo di sicurezza per il corteo nazionale Pro Palestina

Le fasi del corteo sono state  attentamente monitorate anche dall'alto dall'elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato.

Milano: dispositivo di sicurezza per il corteo nazionale Pro Palestina.

Il dispositivo di ordine pubblico predisposto dal Questore di Milano Giuseppe Petronzi è stato impegnato a contenere oltre 15.000 persone inizialmente convenute in Piazzale Loreto per manifestare solidarietà al popolo palestinese. Il dispositivo prevede anche la gestione di servizi di prevenzione ai caselli autostradali e alle stazioni ferroviarie.

Da Piazzale Loreto, il corteo ha iniziato a muoversi con il dispositivo delle forze dell’ordine posto a protezione di corso Buenos Aires. In via Doria, sono stati effettuati alcuni imbrattamenti, così come in via Vittor Pisani. In Piazza Duca D’Aosta, prospiciente la Stazione Centrale, è stata fatta una breve sosta per poi ripartire lungo il percorso previsto, sempre attentamente seguiti e monitorati dai reparti inquadrati delle forze di polizia, che hanno tutelato gli obiettivi sensibili lungo il tragitto.

Giunti in Piazza della Repubblica, un gruppo di manifestanti, tra cui alcuni travisati, hanno tentato di imboccare via Turati per raggiungere il vicino Consolato degli Stati Uniti d’America. Questi hanno effettuato un lancio di uova in direzione del reparto inquadrato che ha tenuto la posizione in assetto di composto inquadramento, provocando quindi l’arretramento degli antagonisti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

In piazza Principessa Clotilde, un altro gruppo ha effettuato un’estemporanea iniziativa danneggiando la vetrina del supermercato, hanno lanciato sassi causando il danneggiamento del lunotto di una vettura della Polia Locale con il ferimento di un’agente della stessa pattuglia, che ha fatto ricorso a cure mediche. Nella circostanza, sono state danneggiate anche due auto della Guardia di Finanza.

Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Polizia Locale, per la parte di competenza, hanno gestito il complesso dispositivo. Le fasi del corteo sono state  attentamente monitorate anche dall’alto dall’elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato.

Milano: dispositivo di sicurezza per il corteo nazionale Pro Palestina.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×