fbpx
CAMBIA LINGUA

Vicenza: fermati ed indagati dalla Polizia di Stato due cittadini stranieri, entrambi risultati irregolarmente presenti sul territorio

Si tratta di un ghanese di 24 anni e un nigeriano di 26, pluripregiudicati per reati contro la persona, il patrimonio e violazione della legge sugli stupefacenti.

Vicenza: fermati ed indagati dalla Polizia di Stato due cittadini stranieri, entrambi risultati irregolarmente presenti sul territorio.

Nel corso del servizio di controllo del territorio, mentre transitava in via Rattazzi, un equipaggio in servizio di “Volante” della Questura, rintracciavano ed identificavano due soggetti corrispondenti alla descrizione fatta da una persona a cui era stato sottratto il portafoglio.
I due stranieri, privi di documenti d’identità e che risultavano particolarmente reticenti e immotivatamente nervosi, venivano sottoposti a perquisizione all’esito della quale, uno dei due, veniva trovato in possesso di carte di debito intestate alla vittima della rapina perpetrata pochi minuti prima.

Gli stessi venivano quindi accompagnati in Questura dove, dopo essere stati sottoposti a fotosegnalamento, venivano identificati per M.H., 24enne ghanese, e B.P., 26enne nigeriano, entrambi risultati irregolarmente presenti sul territorio e pluripregiudicati per reati contro la persona, il patrimonio e violazione della legge sugli stupefacenti, nonchè inottemperanti all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Tuttavia la vittima non riusciva a identificare gli aggressori per cui il M.H. veniva denunciato per indebito utilizzo di carte di credito e per non aver ottemperato al Foglio di Via Obbligatorio del Questore di Vicenza, mentre B.P. veniva indagato per resistenza a pubblico ufficiale per essersi inizialmente rifiutato (con la forza) di sottoporsi al fotosegnalamento. A carico di quest’ultimo venivano inoltre notificati 3 provvedimenti giudiziari che risultavano gravare a suo carico.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il Questore della Provincia di Vicenza Dario Sallustio ha emesso nei confronti del cittadino nigeriano trovato in possesso delle carte di debito, un Ordine di Allontanamento dal Territorio Nazionale, con conseguente immediato trasferimento dello stesso presso il Centro di Permanenza e Rimpatrio di Milano, ove è stato scortato dagli Agenti dell’Ufficio Immigrazione in attesa di essere quanto prima imbarcato su un volo diretto nel Paese di origine.

Vicenza: fermati ed indagati dalla Polizia di Stato due cittadini stranieri, entrambi risultati irregolarmente presenti sul territorio.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×