Mantova, arrestata al mercato 46enne pluripregiudicata

Nel corso di specifici servizi di Polizia disposti dal Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori nel Centro cittadino e volti al contrasto dei borseggi tra i banchi del mercato settimanale del giovedì, gli Agenti della Squadra Mobile della Questura hanno individuato e successivamente denunciato all’Autorità Giudiziaria per tentato furto con destrezza G. I., 46enne di origini bulgare pluripregiudicata per reati dello stesso tipo.

La donna, dopo essere stata individuata dagli Agenti di Polizia mentre si stava aggirando tra i banchi del mercato con fare sospetto, e riconosciuta come persona sospettata di aver commesso altri furti con destrezza avvenuti nel recente passato, veniva pedinata ed osservata discretamente dai poliziotti per tutto il suo frenetico girovagare alla ricerca di una potenziale vittima. 

Ad un certo momento, gli Agenti riuscivano a percepire chiaramente che la borseggiatrice seriale era entrata in azione: dopo essersi avvicinata a due persone anziane intente a visitare la merce esposta sui banchi, G. I., con fare circospetto, infilava velocemente le mani nella borsa di una delle due signore e, di seguito, nella borsa dell’altra.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Dopo fatto accompagnare le vittime in Questura per sporgere formale denuncia, gli investigatori della Squadra Mobile ritenevano opportuno continuare a seguire la ladra per cercare di capire se aveva complici o punti di appoggio. Infine, dopo averla pedinata fino alla Stazione Ferroviaria, i poliziotti procedevano a bloccarla mentre cercava di salire a bordo del treno diretto a Milano.

 Una volta accompagnata negli Uffici di Piazza Sordello per essere sottoposta a perquisizione personale ed al foto-segnalamento, la borseggiatrice seguitava a mantenere un comportamento restio a qualsiasi forma di collaborazione.

Nel frattempo, dopo aver ricevuto le denunce sporte dalle vittime dei due precedenti tentativi di furto, gli Agenti provvedevano a denunciare G. I. alla Procura della Repubblica di Mantova per i due tentativi di furto con destrezza.

Dalle indagini svolte immediatamente e dai controlli incrociati con la Banca Dati del Ministero dell’Interno, gli investigatori della Squadra Mobile erano in grado di accertare che G.I., nel maggio scorso, era stata immortalata dalle telecamere di sicurezza di una banca mentre prelevava una somma di denaro allo sportello bancomat con una carta che aveva rubato poco prima ad una anziana signora tra i banchi del mercato cittadino.

In considerazione della frequente reiterazione nella commissione di reati e delle problematiche di varia natura che essi comportano, il Questore Sartori ha emesso nei confronti di della ladra seriale un Foglio di Via Obbligatorio con divieto di far ritorno nel Comune di Mantova per 3 anni.  


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...