Varese, 80 associazione sostenute dal comune per la cultura

Il budget di 400 mila euro messo a sistema dal Comune dunque consentirà ai varesini di vivere una stagione all'insegna del bello

Varese, 80 associazione sostenute dal comune per la cultura.

Sono 56 le associazioni culturali varesine che si sono aggiudicate il co-finanziamento del Comune di Varese per l’organizzazione di iniziative culturali nell’anno 2022.

A queste si aggiungono le 9 associazioni che hanno ottenuto il partenariato triennale 2020/2022 e le 16 associazioni a favore delle quali la Giunta ha deliberato l’uso gratuito del Teatro di Varese per un totale di 23 giornate di utilizzo.

Ammontano dunque a 400 mila euro le risorse messe in campo dall’Amministrazione comunale a sostegno delle associazioni culturali varesine.

Risorse che vedono un valore di 273.500 euro come contributo diretto di co-finanziamento e partenariato, a cui si aggiungono le spese di cui si fa carico il Comune come i costi di noleggio e gestione della Tensostruttura dei Giardini Estensi, che nell’anno 2021 è costata più di € 115.000, oltre ai costi di manutenzione delle sale e degli altri spazi comunali messi a disposizione degli operatori culturali.

Rilevante è anche il supporto logistico, organizzativo e promozionale fornito dagli uffici comunali alle associazioni beneficiarie di patrocini, partenariati e contributi sulla base del principio di sussidiarietà.

Continua anche la rassegna culturale #INbiblioteca con la proposta di 18 eventi tra maggio e dicembre, il coinvolgimento di 7 realtà del terzo settore per un finanziamento complessivo di € 9.300.

Il budget di 400 mila euro messo a sistema dal Comune dunque consentirà ai varesini di vivere una stagione all’insegna del bello: dalle storiche rassegne ai grandi ritorni sino alle nuove iniziative, sono più di 35 le kermesse in programma per un cartellone di eventi ricco e coordinato, che, da maggio ad ottobre, coinvolgerà l’intera città e sarà adatto a tutti i gusti e a tutte le età del pubblico.

“Si conferma anche quest’anno – dichiara l’assessore Enzo Laforgia – l’indirizzo impresso dall’amministrazione comunale alla politica culturale cittadina: sostenere le numerose realtà, che operano in questo settore nel nostro territorio; puntare su nuove proposte; offrire un variegato cartellone di eventi, per venire incontro ai più diversi bisogni e interessi. Mi preme ricordare, inoltre, che, l’offerta culturale non si esaurisce con gli eventi sostenuti attraverso i bandi di partenariato, ma è arricchita dalle iniziative, numerose e qualificate, promosse dalla nostra Biblioteca civica e dalla nostra rete museale”.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...