fbpx
CAMBIA LINGUA

Modena: alle Galilei l’inaugurazione delle pareti “inclusive”

I Locali mensa decorati da alunni di primaria e media Calvino grazie al progetto che valorizza continuità didattica e inclusione.

Modena: alle Galilei l’inaugurazione delle pareti “inclusive”.

Alla scuola primaria Galilei di Modena le pareti della mensa si animano di disegni artistici con soggetti tratti dal mondo animale e vegetale dipinti dai alunni attraverso un progetto di continuità didattica tra le scuole primarie e secondarie del’Ic2, che ha messo al centro l’inclusione e la valorizzazione di tutti i ragazzi.

Giovedì 25 maggio alle 10 l’assessora all’Istruzione Grazia Baracchi, insieme alla dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo 2 Antonella Stellato, ad alunni, educatori e docenti, parteciperà all’inaugurazione dei lavori realizzati sulle pareti dei locali del plesso Galilei, in via Fermo Corni 80, dai ragazzi della scuola media Calvino e della primaria Galilei, nell’ambito del progetto continuità-inclusione “Prendiamoci cura della nostra scuola“.

Modena: alle Galilei l'inaugurazione delle pareti "inclusive"

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il progetto, ideato dal dipartimento di sostegno e dagli educatori della scuola secondaria Calvino, è stato realizzato tra ottobre e maggio da alunni, docenti e educatori. Le pareti dei locali mensa sono state decorate con soggetti tratti da un albo illustrato con piante e animali studiati nell’ambito dei curricoli della primaria. La metodologia didattica del ‘cooperative learning’ ha favorito l’inclusione e la valorizzazione di tutti gli alunni che hanno avuto la possibilità di sentirsi protagonisti ed esprimersi liberamente sia con i pari che con gli educatori, mentre i docenti hanno avuto il ruolo di facilitatori, organizzatori e osservatori dell’attività.

Giovedì 25 maggio il progetto sarà presentato ad alunni e genitori nel Teatro della scuola Galilei per spostarsi subito dopo nei locali della mensa dove i disegni realizzati saranno illustrati da ragazzi e educatori a genitori e invitati attraverso un’esperienza immersiva.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×