LG SCEGLIE MILANO PER PRESENTARE LA PRIMA TV ARROTOLABILE AL MONDO

750

Milano, 12 aprile 2019 – In occasione della Milano Design Week sono stati presentati alla stampa, in una preview con tanto di panel dedicato al tema di “come la tecnologia abbia ridefinito l’essenza dell’interior design”, i prodotti della linea LG SIGNATURE, il brand ultra-premium punto d’incontro fra tecnologia e design.

Un nuovo modo di ridefinire gli ambienti di interior design che vede la collaborazione tra LG Electronics (LG) ed il noto studio di architettura e industrial design FOSTER + PARTNERS che in sinergia hanno sviluppato un’installazione che ha come protagonista principe il TV OLED TV R (modello 65R9) presentato in anteprima al CES di Las Vegas seguito da una serie di elettrodomestici quali il frigorifero Multidoor Instaview Centrum System, la lavasciuga TwinWash, ed il purificatore d’aria LSA50A.

Il TV arrotolabile di LG è una vera e propria opera d’arte che ridefinisce il rapporto tra il TV e lo spazio, seguendo l’impegno dell’azienda verso l’innovazione anche in termini di design. LG SIGNATURE OLED TV R cambia il concetto di elemento d’arredo ed home entertainment, abbattendo quelle che sono le tradizionali barriere che possono rappresentare le pareti e facendo così diventare il TV il catalizzatore dell’ambiente circostante. In questo lo studio britannico Foster + Partners ha lavorato a stretto contatto con LG durante lo sviluppo del TV OLED arrotolabile, contribuendo sia alla progettazione di geometria e finitura esterna del prodotto che di alcune parti della meccanica interna.

Il nuovo TV LG SIGNATURE OLED TV R funziona su tre modalità di utilizzo: la Full View che offre la migliore esperienza di home cinema in 4K. Si trasforma in oggetto di design nella modalità Zero View, con lo spettacolare effetto scenografico dello schermo che scende fino a nascondersi nella base di alluminio. Terza modalità di utilizzo è quella definita Line View, in cui si può apprezzare in pieno l’aspetto da smart TV e dialogare con gli altri elementi domestici tramite l’IoT.

Nel corso del panel denominato “How technology and brands redefine interior design” l’architetto pluripremiato Hadi Teherani e l’industrial designer di fama internazionale Stefan Diez si sono uniti ai rappresentanti di LG per condividere le loro opinioni e conoscenze. Alba Cappellieri, direttore del Museo del Gioiello, è stata la moderatrice della vivace sessione che ha presentato nuove prospettive sulle modalità in cui la tecnologia sta rimodellando l’interior design. Sung-Gu Joe, Head Home Entertainment Design Lab di LG Electronics, ha dichiarato: “In passato ci siamo concentrati sulla valorizzazione della tecnologia stessa, ma ora stiamo cercando di integrare il nostro design e la tecnologia per utilizzare al meglio e differenziare lo spazio. Ed è per questo che LG SIGNATURE ha inventato la TV a scomparsa; è sottile come carta da parati e riduce la presenza visiva”.

“Oggi, con l’integrazione della tecnologia negli elettrodomestici, i prodotti sono diventati più raffinati e hanno dato origine a nuove modalità di utilizzo. Questo design minimalista e le nuove possibilità di utilizzo ci stanno permettendo di avvicinarci al nostro obiettivo finale di progettazione di elettrodomestici, l’’interior blending’,” ha aggiunto WookJun Chung, responsabile di Home Appliance & Air Solution Design Lab, LG Electronics, sottolineando l’importanza del perfetto equilibrio tra tecnologia e design.

I visitatori della Milano Design Week 2019 possono ammirare i prodotti LG SIGNATURE e l’installazione “Redefining Space” al Superdesign Show in programma al Superstudio Più di Via Tortona 27, fino a domenica 14 aprile.

Articolo e foto di Settimio Martire


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...