Brescia, avvio del servizio sperimentale di prestito a domicilio della biblioteca di Casazza

Oggi, giovedì 4 giugno, la biblioteca di Casazza ha avviato il servizio sperimentale di prestito a domicilio per gli utenti del quartiere che hanno più di 70 anni, per le persone diversamente abili e per chi è in quarantena.

La consegna e il ritiro dei libri, preparati dai bibliotecari in buste di plastica, sono a cura dei volontari del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta di Brescia, che collabora con la Protezione Civile comunale. Oltre a Anna Rota e Renato Renna, bibliotecari di Casazza, all’avvio dell’iniziativa erano presenti la Vicesindaco e Assessore alla Cultura Laura Castelletti, l’Assessore alla Protezione Civile Valter Muchetti ed Elsa Boemi, responsabile del servizio Protezione Civile del Comune di Brescia.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...