Pescara, un vero e proprio stipendio per tagliare la cocaina

Finiti in carcere un 46enne e una 42enne

Pescara, un vero e proprio stipendio per tagliare la cocaina.

Un 46enne e una 42enne sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Pescara questa mattina. I due sono gravemente indiziati di aver custodito e gestito della droga.

L’indagine nasce dall’arresto in flagranza della donna e di suo marito nel dicembre 2021, quando venivano trovati in possesso di circa 1 kg di cocaina.

A quel punto le indagini hanno permesso di scoprire che il marito della donna sarebbe stato ingaggiato per il taglio e la custodia di oltre 20 kg di cocaina, ricevendo un vero e proprio stipendio mensile.

Nella sua abitazione sarebbero infatti stati rinvenuti diversi oggetti per questa operazione, tra cui una pressa artigianale di notevoli dimensioni, destinata al compattamento dei “panetti” di stupefacente una volta tagliati.

Inoltre, pare che la donna, nonostante gli arresti domiciliari, avrebbe continuato nell’attività di spaccio di cocaina direttamente dalla propria abitazione.

Il gip ha disposto, dunque, la misura cautelare in carcere per evitare possibili reiterazioni del reato.

pescara

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...