fbpx

Milano: Giorgio Armani sfilata Autunno-Inverno 2023/2024, eleganza discreta e coerenza stilistica

Giorgio Armani presenta la collezione Cipria: un elegante omaggio alla bellezza discreta.

Milano: Giorgio Armani sfilata Autunno-Inverno 2023/2024, eleganza discreta e coerenza stilistica.

La settimana della moda di Milano si è conclusa con la sfilata Autunno-Inverno 2023/2024 di Giorgio Armani, che ha mantenuto l’attenzione del pubblico fino alla fine grazie alla sua eleganza discreta e alla coerenza stilistica. Il designer ha scelto di sfilare nell’ultimo giorno della MFW per dare spazio anche ai “piccoli” stilisti emergenti che scelgono Milano come vetrina per farsi conoscere.
La sfilata di Giorgio Armani è stata intitolata “Cipria”, e ha avuto luogo nel piccolo teatro di via Borgonuovo 21, allestito come un palazzo di marmo. Il focus del designer è stato il maquillage, con una linea che si ispira alla polvere da trucco, leggera e delicata come la collezione stessa.
Le modelle hanno sfilato look dall’estetica raffinata, con tonalità talco e terrose stampe ton sur ton. Gli abiti erano fluidi, seguendo il movimento del corpo in uno stile boudoir ricercato. Le texture erano setose e luminose, ma mai volgari, con tocchi di bronzo e blush a contrasto. Gli accessori, dalle nuove borse La Prima ai mocassini a punta, erano anch’essi in linea con l’eleganza discreta della collezione.
La sfilata di Giorgio Armani ha attirato ospiti illustri come Ornella Vanoni, Cristiana Capotondi, Francesca Fagnani e Isabelle Huppert, una fan di lunga data dello stilista. Alla fine della sfilata, una modella è apparsa sola sul palcoscenico, intenta ad imbellettarsi con un gesto delicato, che ha messo in evidenza la filosofia di Armani: la bellezza discreta, che non ha bisogno di artifici per emergere.

Milano: Giorgio Armani sfilata Autunno-Inverno 2023/2024, eleganza discreta e coerenza stilistica

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×