Miss Italia Lombardia è la milanese Francesca Rabbolini

La 81esima edizione ci sarà ed eleggerà a Roma il 14 Dicembre Miss Italia 2020, lunedì 30 la giuria regionale si è riunita e tra le 97 candidate (la Regione con più candidate a livello
nazionale ) che avevano mandato il loro video di presentazione, ha scelto le 6 pre-finaliste Lombarde:

  • Beatrice Farina – 15/07/2001 Bergamo Gorlago
  • Giulia Gatta – 26/12/1998 Brescia Brescia
  • Francesca Molinaro – 23/06/2202 Milano Arluno
  • Francesca Rabbolini – 24/08/2000 Milano Villa Cortese
  • Vivina Schiavo Campo Di Gregorio – 02/12/2001 Milano Milano
  • Rebecca Puci – 09/12/1997 Mantova Mantova

 

Il 1 Dicembre la giuria tecnica nazionale, composta dalla Dott.ssa Manuela Maccaroni, la
Psicologa Maddalena Cialdella, e il Prof. Dr. Raoul D’Alessio, dopo l’attenta visione dei video delle Pre- finaliste nazionali ha decretato i nomi delle rappresentanti regionali.

Miss Italia Lombardia è la milanese Francesca Rabbolini

A rappresentare la Lombardia sarà una Milanese dai capelli rossi Francesca Rabbolini, 20 anni, capelli rossi, occhi verdi, h 1.70, di Villa Cortese Milano.
Francesca si descrive così: “Dai miei capelli rossi potete comprendere la mia personalità energica, determinata e ambiziosa. Dai miei occhi verdi invece, emerge la positività e l’allegria nell’affrontare la vita. Ma ho anche un lato del mio carattere molto sensibile e generoso che mi porta a essere sempre disponile verso gli altri”

A Settembre, Francesca, al Caffè Verdi di Crema era stata eletta Miss Crema 2020.
Vuole laurearsi in ambito economico per poi specializzarsi in gestione d’impresa in quanto punto a diventare una dirigente aziendale.
Si è iscritta a Miss Italia perchè vuole sconfiggere la sua timidezza ma anche perché credo che Miss Italia le possa aprire molte porte a livello lavorativo, cogliendo così la gratificante opportunità di maturare un’autonomia nel mantenersi nel corso di studio appena intrapreso

Miss Italia Lombardia è la milanese Francesca Rabbolini

Sull’emergenza Coronavirus e in merito alla sofferenza e le difficoltà causate dal Covid-19, Francesca esprime questo pensiero: “Mi auguro che il trauma, lo smarrimento e il senso di perdita che ci ha sopraffatto quest’anno possa trasformarsi in una rinascita personale e collettiva. Che energia e determinazione possano guidare chi ogni giorno è chiamato a compiere azioni rischiose e scelte difficili per il nostro Paese”

Soddisfatta Alessandra Riva Agente Regionale, che dopo l’elezione di Carolina Stramare Miss Italia 2019 abbiamo avuto un bum di iscrizioni sia per il tour Miss Italia Lombardia che
per il progetto Social dell’ultima settimana per la scelta delle Finaliste: “siamo la regione con il maggior numero di candidate, e anche qualitativamente ho ricevuto i complimenti dalla giuria nazionale e dal Patron Patrizia Mirigliani. Sono Fiduciosa e carica e cercherò di trasmettere la mia energia a Francesca Rabbolini, che alla sua prima esperienza sulle passerelle del concorso più importante d’Italia dovrà saper stupire e catturare l’attenzione del pubblico e della giuria della Finale!”

Patrizia Mirigliani da Miss Italia ci dice: “La situazione attuale, molto difficile, non fermerà la nostra voglia di essere donne, di essere belle, forti dentro, coraggiose nella vita, preparate sul lavoro, protettive e risolute in famiglia. La Miss Italia è una donna completa – ha aggiunto – e il concorso non è una gara per scegliere la migliore, che sarebbe un compito impossibile, quanto piuttosto un modo per affidare ad una di esse il ruolo di rappresentarci tutte per un anno”.
“Il 14 dicembre saremo online in diretta sui nostri social e sui canali dei media partner che ci supporteranno. Non sfileremo in passerella come di consueto per mostrare la nostra bellezza, che comunque non intendiamo tenere nascosta, ma daremo risalto a tutta la nostra forza, daremo spazio alle individualità di ciascuna delle nostre ragazze, ai loro sogni, alle loro aspirazioni e anche alle loro debolezze perché da quelle parte il coraggio di affrontare la vita di donna. E’ una risposta anche alle violenze che ieri abbiamo sentito viaggiare al ritmo di una vittima al giorno. La donna è in prima linea, sempre in trincea, ma sempre bella, sempre donna Sosteniamo questi valori al femminile, questo pezzo d’Italia che è ben presente: non molla da generazioni e non mollerà”.

Per le altre miss si rende noto a tutte le candidate dell’edizione 2020 che potranno ricandidarsi per l’edizione 2021, a eccezione della Miss Italia scelta. In particolare, le finaliste nazionali 2020 saranno già incluse nelle prefinaliste regionali 2021.

Articolo di Lorenzo Chiaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...