Look total black anche per i sensi grazie a Esserbella

Le essenze vestite di nero per chi vuole apparire sensuale come un’ombra

«Quando troverò un colore più scuro del nero, lo indosserò. Ma fino a quel momento, io mi vestirò di nero!»

Cit. Coco Chanel

 

Essenziale e minimalista, eppure estremamente efficace. Un look total black trasmette mistero nonché il velo di una sensualità tutta da scoprire.

Può essere elegante, chic, casual o semplicemente strong, insomma il nero non fallisce mai non solo su tessuto ma anche come essenza spray che abbraccia il corpo in tutte le sue forme e fa impazzire i sensi.

 

Basandoci proprio su questo concetto abbiamo selezionato alcune inconfondibili eau de parfum che hanno fatto del nero la loro natura primaria lasciandosi avvolgere in stilose boccette umo/donna che fanno onore a miss Chanel e le potete trovare tutte sul sito specializzato esserbellaprofumerie.it.

 

 

Apre la categoria un must-have per tutti i fashionistas con un lato infantile che merita di essere esternato: Toy Boy di Moschino è un’essenza maschile che si presenta come un tenero orsetto irriverente e dal manto laccato di nero.

Nascosto dietro un volto innocente si scopre la voglia di passione, di una libertà che scioglie anche il cuore più duro di un uomo contemporaneo. Dolce come la pera più invitante e piacevolmente speziato quanto basta per sprigionare il suo calore interno.

 

Più proibito è invece la donna de L’Interdit Intense pensata da Givenchy. Densa, impenetrabile e imperscrutabile, questa bottiglia dall’aria aliena pare aver incanalato pura oscurità liquida e tutto ciò che è proibito.

Indossarlo significa riportare alla luce i desideri più segreti e trasgressivi che sanno di tuberosa e patchouli, inaspettati come il sapore dei semi di sesamo nero mescolati in un jus opulento dal tono orientale.

 

La celebrazione dello sport in tutte le sue sfumature (di nero) ha dato vita a Boss Bottled United Soccer. Hugo Boss ha ricreato il sapore di una vittoria alla partita per questa edizione 2021, per nulla togliere all’eleganza che lo contraddistingue e definisce una bottiglia oramai iconica e virile.

Travolge con la freschezza di un’esultante arancia rossa che fa il tifo alla menta e infine gioisce dorata come l’ambra.

 

Ricorda l’iconico mascara Vamp! Ovviamente vestito di nero e con un’anima rock.

Non a caso è un po’ audace l’eau di Pupa Vamp! Black, un conturbante mix speziato di cannella che fiorisce nell’eterno campo di rose e labdano a cui strizza l’occhio un sensuale gelsomino che non ha nulla da nascondere.

 

Un’altra icona, forse tra quelle più classiche e mai noiose, è il busto ben scolpito e senza pudore, ormai un feticcio vero e proprio del nostro Jean Paul Gaultier che salpa nell’ennesima impresa con Le Male Le Parfum.

Elegante e carismatico, letteralmente un corpo di vetro nero con giusto un tocco d’oro a portar luce all’apice come un piccolo faro nella notte. Una notte intensa e potente come la fragranza al cardamomo, eppure rassicurante quanto la lavanda e l’iris, in rotta verso l’oriente.

E ovviamente c’è lui, l’incarnazione assoluta del nero e dell’eleganza fatta donna, immortale come il nome che porta: Coco Noir di Chanel.

La boccetta è quella del mitico N.5 che indossa un magnifico abito nero fine come ossidiana; stesso carisma ma intensità maggiore.

Un’eccezione per la sera, un ricordo ipnotico di quelle occasioni speciali che richiedono di tirare fuori il nostro asso nella manica della seduzione. Legnoso e fiorito, è stato creato per essere un bouquet di meraviglia di bergamotto e fave tonka colte di sorpresa, con un cuore di rosa, mistico narciso e gelsomino, completa l’incanto la sua scia conquistando grazie al muschio e al calore di patchouli e legno di sandalo.

Senza mezzi termini, una vera opera d’arte.

Commenti
Loading...