fbpx
CAMBIA LINGUA

Vicenza, domenica ecologica, il 28 gennaio si piantano 100 nuovi alberi nella zona del Mercato Nuovo

il 28 gennaio, iniziativa promossa dall'assessorato all'ambiente con il sostegno di Cisl Vicenza, in collaborazione con Beleafing e Alberi Felici

Vicenza, domenica ecologica, il 28 gennaio si piantano 100 nuovi alberi nella zona del Mercato Nuovo

Domenica 28 gennaio, in occasione della domenica ecologica “Vicenza non spreca”, 100 alberi verranno messi a dimora nella zona del Mercato Nuovo. L’appuntamento, dal titolo “Riportiamo la natura in città”, è promosso dall’assessorato all’ambiente del Comune, con il sostegno di Cisl Vicenza, sponsor dell’evento, in collaborazione con la startup Beleafing e Alberi Felici Vicenza, che si occuperà della manutenzione delle piante per i prossimi due anni.

Per lanciare la chiamata a raccolta dei cittadini interessati a partecipare all’iniziativa, si sono recati oggi sul posto il sindaco Giacomo Possamai, l’assessore all’ambiente Sara Baldinato, il segretario generale provinciale di Cisl Vicenza Raffaele Consiglio, Roberto Longo di Alberi Felici e Diego Pellizzaro di Beleafing.

«Oggi abbiamo piantato il primo alberello dei 100 che verranno messi a dimora, nel corso della domenica ecologica del 28 gennaio, in via Luigi Luzzatti e in viale del Mercato Nuovo, che diventeranno quindi delle strade alberate – sottolinea il sindaco Giacomo Possamai -. Un’iniziativa, già realizzata a novembre a Villaggio del Sole, che vede questa volta il fondamentale sostegno di Cisl Vicenza. Domenica, dalle 9.30 alle 12, invito i cittadini ad unirsi ai volontari di Beleafig e Alberi felici per rendere insieme la nostra città più alberata».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«In campagna elettorale uno degli obiettivi che ci eravamo posti era quello di piantare alberi in città e anche in questa domenica ecologica ce ne prendiamo cura – dichiara l’assessore all’ambiente Sara Baldinato – La priorità è rendere la nostra Vicenza più accogliente e vivibile e piantumare lungo le piste ciclabili o i luoghi più frequentati dalle persone a piedi vuol dire ridurre le isole di calore e contribuire a aumentare il benessere dei cittadini. Un’azione fondamentale, quella di aumentare le alberature, anche per cercare di compensare le emissioni di inquinanti. Importante anche per questa esperienza la partecipazione dello sponsor Cisl, che ringrazio, grazie al quale abbiamo potuto realizzare questo progetto.100 alberi di pronto effetto che saranno piantati domenica con l’aiuto dei cittadini che verranno a godersi le tante attività organizzate nell’ambito della domenica ecologica nei quartieri di Santa Bertilla, Mercato Nuovo e San Lazzaro. La manutenzione, nei successivi due anni, sarà effettuata da Alberi felici Vicenza, a cui vanno i miei ringraziamenti per l’aiuto».

«Non vi è dubbio che tra i diritti dei lavoratori e in generale dei cittadini vi sia anche quello di vivere in un ambiente salutare ed è noto che Vicenza è una delle città con la maggiore concentrazione di polveri sottili – commenta Raffaele Consiglio, segretario generale provinciale di Cisl Vicenza -. Come sindacato abbiamo voluto dare il nostro contributo concreto, finanziando la piantumazione di 100 nuovi alberi. Allo stesso tempo questo vuole anche essere un gesto simbolico, che testimonia il nostro impegno come sindacato sul tema della sostenibilità ambientale, che ha un impatto forte e diretto sulla qualità di vita e sulla salute di tutti noi. Siamo un territorio che vanta una delle maggiori concentrazioni di imprese e di ricchezza ma certamente abbiamo pagato sul piano ambientale questo sviluppo, avvenuto in un’epoca in cui non c’erano né la sensibilità né le tecnologie green di oggi. Ora però è venuto il momento di affrontare con il massimo impegno il tema della transizione green, così oggi piantiamo il primo dei 100 alberi che metteremo a dimora nel fine settimana, ma gettiamo anche il seme di una diversa idea di sviluppo, che abbia tra i suoi capisaldi la sostenibilità ambientale».

“Riportiamo la natura in città”

La piantumazione si svolgerà dalle 9.30 alle 12 in via Luigi Luzzatti e in viale del Mercato Nuovo. È consigliato l’utilizzo di guanti e attrezzatura da giardinaggio personali.

L’obiettivo del progetto, che domenica 19 novembre a Villaggio del Sole ha già portato 260 alberi, è di riportare la natura all’interno delle città, con interventi di piantumazione a costo zero per la collettività. Saranno infatti i cittadini e i volontari dell’associazione Alberi Felici ad occuparsi della messa a dimora e della successiva manutenzione degli alberi.

Fondamentale il contributo di Cisl Vicenza che donerà le 100 alberature, alte circa due metri, che verranno messe a dimora e sosterrà la manutenzione.

Domenica ecologica

Il 28 gennaio la giornata ecologica dal titolo “Vicenza non spreca”, promossa dall’assessorato all’ambiente, propone un ricco programma di iniziative di sensibilizzazione sui temi del cibo, che si terranno in centro storico e nei quartieri di Santa Bertilla, San Lazzaro e Mercato Nuovo.

Inoltre, domenica 28 gennaio torna lo stop, all’interno delle mura storiche dalle 10 alle 18, dei veicoli a motore, con le consuete eccezioni.

Tra gli eventi nei quartieri, ci sono il clean up di Plastic Free, la pedalata di Fiab e Legambiente, con partenza dal centro storico e arrivo alla parrocchia di San Giuseppe, le visite guidate all’apiario didattico del Mercato ortofrutticolo e la presentazione delle attività della cooperativa PariPasso. Non mancheranno laboratori e stand per bambini e famiglie, in programma a Parco Fornaci a cura di Aim Valore Ambiente (Gruppo Agsm Aim), Gruppo donatori di Sangue, Libreria la Vispa Teresa, Scout VI1 e VI26. Ci saranno inoltre la mostra fotografica e gli incontri a cura dei soci del Fotoclub Il Punto Focale a Villa Lattes e le partite ai campi da calcio di via Monsignor Onisto.

In centro storico, appuntamento al mercato coperto di via Cordenons con i laboratori di cucina anti spreco di Coldiretti Vicenza che, insieme al Comune, offrirà ai volontari ai varchi la lunch box “Agribag” costituita da un pranzo al sacco a chilometro zero e con prodotti di stagione. Ingresso libero al Museo Naturalistico Archeologico alle Gallerie di Palazzo Thiene e al Museo d’arte sacra di Monte Berico, con visite guidate su prenotazione. A Palazzo Cordellina si terrà il convegno “Possiamo ridurre lo spreco alimentare? Idee e buone pratiche per l’economia circolare del cibo”. Il Museo Naturalistico Archeologico ospiterà l’evento, al completo, “Gli Egizi a tavola. Cibo per il corpo e per lo spirito”. Bambini e famiglie potranno partecipare anche alle iniziative di Scatola Cultura, si tratta dei laboratori “A caccia di cibo… a palazzo!”, alle Gallerie di Palazzo Thiene,e delle visite con il naturalista alla mostra “Una smodata passione per i coleotteri”.

Maggiori informazioni sugli eventi e sul blocco del traffico sono disponibili nel sito del Comune

Vicenza, domenica ecologica, il 28 gennaio si piantano 100 nuovi alberi nella zona del Mercato Nuovo

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×