fbpx
CAMBIA LINGUA

Verona: ritorna il “GRAN GALA’ DI GIULIETTA E ROMEO”.

Lunedì 4 settembre in Piazza Erbe, l'ottava edizione.

Verona: ritorna il “GRAN GALA’ DI GIULIETTA E ROMEO”.

Novità di questa edizione le visite guidate, che si aggiungono ad una giornata ricca di appuntamenti tra cui la rappresentazione del Bacio di Giulietta e la consegna del Premio alla Veronesità.
Momento clou la cena di gala, con ottocento i partecipanti disposti in 150 tavoli davanti Palazzo Maffei. Ad ognuno sarà donato un piatto di ceramica decorato dai ragazzi della Cooperativa La Trottola. Il prezzo del biglietto è di 100 euro a persona.
Ci si può ancora iscrivere come ristoratori mandando la candidatura a info@veronesinelmondo.eu entro mercoledì 12 luglio.

Un momento di promozione turistica e storico-culturale della città con visite guidate e degustazione dei prodotti tipici del territorio e della tradizione veronese. Dopo sei anni, lunedì 4 settembre alle 20 in piazza Erbe ritorna il “Gran Galà di Giulietta e Romeo”, evento organizzato dall’Associazione Veronesi nel Mondo con il Comune di Verona e con il patrocinio di Confcommercio Verona, Confesercenti Verona e la collaborazione del Comitato per Verona.

Ideato nel 2010, il Galà è arrivato fino alla settima edizione, nel 2016, per poi interrompersi. Ora, grazie all’impegno e al sostegno dell’Amministrazione e delle realtà del territorio, ritorna con un format più ricco che prevede numerose iniziative a corollario dell’evento clou in piazza Erbe. L’obiettivo è farlo diventare un obiettivo fisso e attrattivo per Verona.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Ottocento i posti previsti, 150 i tavoli disposti nella parte alta della piazza Erbe davanti a Palazzo Maffei. Il costo del biglietto è di 100 euro a persona, che si potrà acquistare nei ristoranti aderenti all’iniziativa, e a tutti i partecipanti sarà donato un piatto di ceramica decorato dalla Cooperativa La Trottola, dove si svolgono attività di produzione di ceramiche artistiche e di formazione attraverso il lavoro di ragazzi diversamente abili e di giovani provenienti da situazioni di disagio sociale.

Verona: ritorna il “GRAN GALA’ DI GIULIETTA E ROMEO”.

Tra le iniziative in programma sono previste visite guidate a tema, la rappresentazione del Bacio di Giulietta, intrattenimenti musicali e il “Premio alla Veronesità”. Ulteriori dettagli verranno resi noti a breve.

Accanto ai ristoratori storici presenti alle scorse sette edizioni, è ancora aperta la lista di quelli che desiderano partecipare all’iniziativa. Per farlo è possibile scrivere una email a info@veronesinelmondo.eu entro e non oltre mercoledì 12 luglio, e le varie candidature verranno vagliate dagli organizzatori. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà all’interno dei ristoranti partecipanti.

L’evento è stato presentato questa mattina in Sala Arazzi. Sono intervenuti l’assessora alla Cultura Marta Ugolini, i consiglieri della Regione Veneto Enrico Corsi e Alberto Bozza, il presidente Associazione Veronesi nel Mondo Luciano Corsi, il presidente Confesercenti Verona Paolo Bissoli, Paolo Caldana di Confcommercio Verona, Pietro Battistoni e Simone Vesentini in rappresentanza dei ristoratori veronesi.

“Le piazze sono un luogo ricercato e apprezzato da tutti i visitatori – ha detto l’assessora alla Cultura Marta Ugolini – e siamo contenti di riproporre dopo alcuni anni questa bellissima iniziativa in piazza Erbe. Sarà un evento di qualità elevata con anche visite culturali che permetteranno di riscoprire la ricchezza del patrimonio architettonico, storico ed artistico che si affaccia sulla piazza”.

“Nelle scorse edizioni abbiamo registrato una grande partecipazione di veronesi e turisti – spiega Enrico Corsi -. Per questo ora abbiamo fatto il possibile per riprendere un appuntamento che vuole promuovere la nostra enogastronomia e il turismo nella nostra città. Ringrazio i ristoratori perché, dopo anni, hanno mostrato una grande volontà di far ripartire questa iniziativa, così come le associazioni e gli sponsor che ci sosterranno”.

“Questo appuntamento – ha sottolineato Alberto Bozza – è strategico per la città di Verona in un momento particolare come questo. Va sostenuto con convinzione, perché c’è un connubio importante tra cultura e tradizioni, dove si mettono in vetrina le eccellenze del nostro territorio, tra cui la ristorazione, rappresentata da piccoli imprenditori che portano in tavola la nostra veronesità nelle nostre piazze e negli angoli della città”.

“Durante la giornata saranno impegnate tante persone – ha detto Luciano Corsi – che con entusiasmo hanno voluto partecipare a questa importante ripartenza”.

“Pensiamo che questo evento sia un valore aggiunto per Verona – ha detto il presidente Paolo Bissoli – e lo sosterremo affinché riesca nel miglior modo possibile. Ci auguriamo che possa diventare un appuntamento fisso, in modo da permettere a chi vorrà partecipare di iscriversi con anticipo anche dall’estero”.

“E’ una manifestazione importante e significativa – ha affermato Paolo Caldana – che permette di conoscere la città ai veronesi e ai turisti”.

“Per noi ristoratori questa sarà una vetrina importante sulla città ma anche sul territorio nazionale e oltre confine – ha detto Pietro Battistoni -. C’è un filo conduttore, i prodotti del nostro territorio, che sono assolutamente unici”.

“E’ una soddisfazione vedere ripartire questa manifestazione – ha aggiunto Simone Vesentini – dietro alla quale c’è tanto impegno e un grande lavoro. Come ristoratori cercheremo soprattutto di portare qualità e attenzione alla cultura”.

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×