fbpx
CAMBIA LINGUA

Una festa per tutti a DEEJAY TRI: l’estate dei triatleti al via all’Idroscalo di Milano

Sabato 3 e domenica 4 giugno nel mare dei milanesi l’appuntamento nel segno della triplice disciplina. Team sempre più protagonisti: oltre all’Olimpico, arriva lo Sprint a staffetta. Iscrizioni su deejaytri.com

Una festa per tutti a DEEJAY TRI: l’estate dei triatleti al via all’Idroscalo di Milano.

Per la seconda volta si è aggiudicata la vittoria della categoria Gare Nazionali al IX Gala del Triathlon. Molto più di una competizione, è una vera festa per tutti quella di DEEJAY TRI, pronta a tornare il 3 e 4 giugno all’Idroscalo di Milano per radunare i triatleti d’Italia e anche chi vorrebbe diventarlo solo per un giorno.

Il weekend, che nasce dalla collaborazione tra Comune di Milano, Radio DEEJAY e TriO Events, con il supporto di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Città di Segrate e Peschiera Borromeo, troverà nuovamente il suo cuore pulsante nella spiaggia Bosco (Ingresso Bosco Sud) con un villaggio ricco di attività e punto di partenza delle sfide su varie distanze e per differenti fasce di età.

Non mancherà l’irriverente animazione degli speaker di Radio DEEJAY, coinvolgenti motivatori dei tantissimi partecipanti attesi. Agonisti, amatori, adulti, ragazzi e bambini, ma soprattutto famiglie che il mare dei milanesi, con tutto il calore del suo pubblico, accoglierà a braccia aperte. Su deejaytri.com i dettagli sulle gare, tra cui le Gold riconosciute dalla FITRI, e sulle modalità di iscrizione.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Una festa per tutti a DEEJAY TRI: l’estate dei triatleti al via all’Idroscalo di Milano

Sabato 4 giugno: supersprint, olimpico e sprint a staffetta: alle ore 12.30 sarà il format promozionale per eccellenza, il Super Sprint (400m – 10km – 2.5km), a inaugurare la giornata, mentre dalle ore 14 si proseguirà con l’Olimpico (1500m – 40km – 10km). Novità di questa sesta edizione, l’inserimento di una seconda staffetta: oltre alla distanza olimpica, anche lo Sprint (750m – 20km – 5km) potrà essere affrontato in team, in modo da consentire a un pubblico sempre più ampio di sportivi, comprendente runner, ciclisti e nuotatori, di unirsi alla festa ed esserne protagonista. Ciascuno dei tre membri della squadra sarà, infatti, impegnato in una specifica frazione, dandosi il cambio lungo il percorso.

Domenica 5 giugno: kids, supersprint youth e sprint: la mattinata sarà interamente dedicata ai giovanissimi. Alle ore 10 faranno il loro ingresso iMini Cuccioli 6-7 anni (25 m – 250 m – 100 m), seguiti dai Cuccioli 8-9 anni (50 m – 500 m – 250 m), dagli Esordienti 10-11 anni (100 m – 1500 m – 500 m) e dai Ragazzi 12-13 anni (200 m – 3000 m – 1000 m). Dalle ore 12.30, invece, spazio ai 15-16enni del Super Sprint categoria Youth A (300m – 6km – 2km). A sugellare la due giorni, infine, dalle ore 14.30 lo Sprint (750m – 20km – 5km).

“La DEEJAY TRI si arricchisce di anno in anno di novità, così da coinvolgere sempre di più ciclisti, runner e nuotatori professionisti e amatoriali, grandi e piccoli – dichiara Martina Riva, Assessora allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune di Milano – Le gare che si terranno all’Idroscalo saranno una vera festa per lo sport, in cui la tensione della competizione sarà stemperata da quei momenti di gioia e di condivisione che solo l’attività sportiva sa regalare”.

“Sono sempre più convinto – dichiara Linus di Radio DEEJAY – che il triathlon sia lo sport del futuro, specie nelle sue distanze più brevi. La sua forza è proprio nella diversificazione e nella completezza, che permettono ai più giovani di divertirsi spostando in là i propri limiti e ai meno competitivi di vivere lo sport in una maniera più leggera e divertente. In questo, l’Idroscalo è uno stadio unico al mondo: sicuro, grande, pulito e spettacolare. Ci vediamo lì”.

“Sin dalla prima edizione – dichiara Andrea Rosa di TriO Events – nonostante la mia residenza sul Lago di Garda, avevo intuito le potenzialità dell’Idroscalo di Milano nell’ospitare eventi sportivi e in particolare di triathlon. Villaggio gara immerso nel verde, percorsi chiusi al traffico, sfide alla portata di tutti, possibilità per i team di socializzare sotto gli alberi del parco, insieme alla magnifica atmosfera, credo siano i fattori che ci hanno permesso di vincere per il secondo anno l’Oscar del Gala del Triathlon”.

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×