Sondrio, il 29 e 30 ottobre torna Formaggi in piazza

Formaggi in piazza tra tradizione e benessere: riflettori puntati sulle produzioni locali. Sabato e domenica torna il mercato a chilometro zero con un’area dedicata al biologico e tante iniziative.

Sondrio, il 29 e 30 ottobre torna Formaggi in piazza.

Tradizione e benessere per la sedicesima edizione di “Formaggi in piazza”, il mercato dei piccoli produttori, in programma sabato 29 e domenica 30 ottobre, che quest’anno condivide gli spazi cittadini con le iniziative legate a Sondrio Festival, la Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi. Una felice coincidenza per due eventi uniti dal legame con la natura e la tutela del territorio: a beneficiarne sarà la città che, dalle ore 9 alle ore 19, sarà animata dalle bancarelle dei produttori locali allestite in piazza Garibaldi, in corso Italia e in piazza Campello. Formaggi di qualità ma non solo, anche marmellate, miele e altri prodotti tipici a chilometro zero. La novità di questa edizione è rappresentata dalla partnership con il Distretto biologico della Valtellina e il progetto Interreg Sinbioval, che vede la Comunità Montana di Sondrio capofila per la parte italiana. Oltre al “Mercato dei produttori Bio”, sarà proposta l’iniziativa “Giocare Bio”. Residenti e turisti desiderosi di scoprire i dintorni di Sondrio potranno partecipare alle escursioni guidate con le e-bike che saranno messe a disposizione gratuitamente. Nel pomeriggio di sabato, dalle ore 14.30 alle ore 18, l’associazione “A dança da vida” organizzerà una castagnetta solidale per i bambini di Sao Mãteus, la città brasiliana gemellata con Sondrio. Durante la due giorni, i visitatori potranno trovare in alcuni esercizi pubblici della città menù dedicati e invitanti snack con i prodotti tipici protagonisti.

«Il messaggio che vogliamo lanciare è duplice: promuovere i nostri prodotti agroalimentari e tutelare il territorio – spiega l’assessore agli Eventi e alle Attività produttive Francesca Canovi -. Questo evento ben si inserisce nel programma che abbiamo promosso per valorizzare la città e i dintorni, puntando sulle sue peculiarità ambientali, culturali ed enogastronomiche. Una linea strategica che ha consentito, negli ultimi anni, di migliorare l’attrattività di Sondrio e di richiamare l’attenzione dei turisti che frequentano la Valtellina, i quali hanno scoperto una Sondrio diversa, più accogliente e vivace. L’auspicio è che il successo ottenuto dalle iniziative promosse in primavera e in estate si ripeta per Formaggi in piazza per garantire ai produttori la vasta platea che meritano».

Sondrio, il 29 e 30 ottobre torna Formaggi in piazza

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...