Sinatra, giovane talento che racconta la sua vita colognese tra amici e passione per la musica

La vita e la passione per la musica e gli amici si esprimono a pieno nei suoi brani, un talento innato quello di Gabriel Sinatra. 

Cologno Monzese (Milano), si chiama Sinatra, ha 18 anni appena fatti, il giovane artista emergente cresciuto a Cologno. La vita e la passione per la musica e gli amici si esprimono a pieno nei suoi brani, un talento innato quello di Gabriel Sinatra. 

Tutto è iniziato circa 2 anni fa quasi per gioco, parlando con un mio amico, che è la persona che – come dice Sinatra –  gli ha dato la determinazione di cominciare.

Sinatra nei suoi testi racconto di se stesso, degli amici, di Cologno Monzese, città dove è cresciuto, dove sta crescendo tutt’ora, e a cui – afferma Sinatra – deve molto della persona che è oggi.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Sinatra è un ragazzo ambizioso e di gran talento “adesso voglio allargarmi anche a livello di contenuti, le persone ancora non hanno visto nulla ma essere versatile è uno dei miei obiettivi. Voglio spaziare con lo stile – continua Gabriel – e con i contenuti, ho tanta fame, vado ancora a scuola ma io nel mio futuro vedo questo, musica, palchi e passione”.

A Dicembre 2019 è uscito il mio primo pezzo che attualmente ha 81.000 visualizzazioni su YouTube senza nessuna sponsorizzazione “per me e i miei amici è stato un piccolo traguardo, ma non è niente rispetto a quelli che sono i nostri e i miei obiettivi. Sono usciti altri 2 pezzi ma le uscite per ragioni familiari sono state poche, quest’anno le cose cambieranno”.

“Tra i miei artisti preferiti ci sono in primis Emis Killa che sia a livello di stile sia di contenuti è sempre stato quello in cui mi rivedo di più, oltre a Lazza e Marracash”

Continua Sinatra: “so che c’è tantissimo da fare e molto da lavorare, c’è davvero tanta gente nelle nostre zone che mi supporta, tanta che vive di odio gratuito e invidia quando parla di me senza conoscermi, ma d’altronde anche questo fa parte del gioco. Quello che mi manca è uno studio e un produttore, il mio obiettivo è formare un team e vincere insieme. Se avessi queste 2 cose non dormirei di notte per registrare i vangeli di rime che ho in cameretta”.

“So che non è facile ma – conclude Sinatra – spero di arrivare in alto e ce la metterò tutta, per quello che ho passato e per chi non ha mai smesso di crederci”.

 

Articolo di Lorenzo Chiaro

 

Canale Instagram Sinatra

Canale YouTube Sinatra

 

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...