fbpx
CAMBIA LINGUA

Pistoia, nella sala Maggiore un omaggio a Vanna Vanini Pratesi, la prima ad aprire una scuola di danza nel 1957

Appuntamento alle 17. Sarà ripercorsa la storia dei 36 anni di attività dell'insegnante di danza, che oggi ha 90 anni e sarà presente all'iniziativa. A intervallare il racconto momenti di danza e teatro

Pistoia, nella sala Maggiore un omaggio a Vanna Vanini Pratesi, la prima ad aprire una scuola di danza nel 1957

Venerdì 5 gennaio alle 17 nella sala Maggiore del Palazzo comunale si terrà un omaggio a Vanna Vanini Pratesi, la prima ad aprire una scuola di danza a Pistoia nel 1957.

Durante il pomeriggio sarà ripercorsa la storia dei 36 anni di attività dell’insegnante di danza, che oggi ha 90 anni e sarà presente all’iniziativa. A intervallare il racconto saranno alcuni momenti di danza e teatro.

Alla fine degli anni Cinquanta il primo saggio di danza fu organizzato da Pratesi nella sala Maggiore. Proprio per questo motivo è stato scelto questo spazio comunale per omaggiare la danzatrice come fil rouge che lega il passato con il presente.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

All’iniziativa parteciperà anche Marc Du Bouays, ballerino e insegnate della scuola Opera di Parigi che ha collaborato con Rudolf Nureyev, uno dei più grandi ballerini del ventesimo secolo.

Pierluigi Zollo con il teatro e Vanna Vanini Pratesi con la danza sono stati i primi a Pistoia a dare vita al Teatro dei Ragazzi, una collaborazione importante che ha dato la possibilità a tanti giovani di esibirsi anche in teatri all’estero portando spettacoli come “Pinocchio” che univano le due discipline artistiche.

L’iniziativa è organizzata da Axe Ballet diretta da Antonella Tronci, che è stata allieva dell’insegnante Pratesi, con la compartecipazione del Comune di Pistoia.

Pistoia, nella sala Maggiore un omaggio a Vanna Vanini Pratesi, la prima ad aprire una scuola di danza nel 1957

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×